scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
Totale: 0 € 0 €
Dieta mediterranea e sport funziona?

Dieta mediterranea e sport funziona?

Nel culturismo naturale la dieta mediterranea va gestita al meglio

La dieta mediterranea e lo sport, sembra una accoppiata perfetta vero?Eppure nel bodybuilding naturale le cose non sono cosi semplice, cerchiamo di capire i motivi.

  • dieta mediterranea nello sport
  • nel culturismo naturale la dieta meditterranea ha dei limiti

Dieta mediterranea nello sport

Sapete perché la pasta nel tempo si è diffusa a dismisura e ora è assunta a cibo primario del popolo? Non certo per le sue qualità nutritive, praticamente nulle se non per la sua straordinaria capacità di produrre grasso addominale. La pasta è in realtà utile ai governi. Già, non sapete che quando il popolo ha la pancia piena non rompe mai troppo e non si lamenta? E non sapete che la pasta, grazie al suo altissimo contenuto in glucosio, stimola l’insulina in maniera massiccia, e questo fa si che a livello di competizione di aminoacidi nel sangue il tripotofano raggiunga il cervello molto meglio e si converte in serotonina? E che la serotonina è un neurotrasmettitore che favorisce il sonno, il rilassamento e l’abulia? Ecco perché dopo un bel piatto di pasta ci si sente rincoglioniti, assonnati, apatici. E recenti ricerche hanno anche scoperto che la pasta contiene sostanze chiamate esorfine.

Ma che cosa è una esorfina? Si tratta di una speciale molecola che, a differenza delle Endorfine, non è direttamente prodotta dal nostro corpo, ma è contenuta nel glutine, ed è in grado di stimolare i recettori oppioidi dell'encefalo. Ma va bene così, si pensa meno, il cervello è meno reattivo e ancora una volta si rompe meno al prossimo, il che può essere anche un bene.Ma l'abulia fisica e mentale è anche un dramma, perchè non solo fa ingrasasre, ma spegne anche le inziative nobili ed eroiche. Allora la dieta mediterranea da buttare via totalmente? La risposta è no.

Nel culturismo naturale la dieta meditterranea ha dei limiti

La dieta mediterranea nello sport ha un senso ma va adattata quanto meno alle esigenze del culurismo. Ovvio che un maratoneta o un ciclista,mangiano chili di pasta. Sono comunque in grado di smaltire tutti quei carboidrati, ma un culturista avrebe più difficoltà. In fase di massa però, in inverno, come prescritto dalla teoria del conto in banca, allora la pasta e il pane, ed eventualmente il riso, hanno un ruolo importante. mentre nelle fasi di definzione muscolare pre estive, gli amidi andranno decisamente ridotti se non eliminati in toto. E via libera a frutta e verdura, che sono altrettanto pilastri della dieta mediterranea, e vitali per la salute e il benessere, oltre che utilissimi per dimagrire.Tutto va fatto con cognizione di causa e sotto l'occhio esperto di un vero esperto e coaching di alimentazione. E master è il guri assoluto anche in questo, non solo nel bodybuilding.

Noi siamo quindi a favore della frutta e la verdura, i veri pilastri della salute insieme alle proteine e grassi nobili. Ma la farsa della pasta, ove i camici bianchi ci dicono che è un cibo completo e che fa bene sempre e comunque, a prescindere, semplicemente non ci crediamo.Io da molti anni l'ho abolita, ma ricordate però che io ho già sviluppato il super fisico, voi no. quindi siate saggi. Questione di scelte e stili di vita non solo alimentari. Noi vogliamo essere super uomini, il resto è noia.


QUI SCARICA IL LIBRO CIBO E MUSCOLI

Generic 2

Potrebbe interessarti