scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
Bodybuilding Natural e Alimentazione

Bodybuilding Natural e Alimentazione

La Filosofia del Cibo.

Che il cibo sia indispensabile per vivere è cosa scontata e banale. Siamo fatti di atomi di carbonio e l'energia non può essere conservata, secondo le leggi fisiche della termodinamica. Ma sarebbe riduttivo dire che l'importante è ingurgitare qualche alimento che permetta alla macchina umana di funzionare. In questo articolo:

  • Parliamo di nutrizione;
  • Come dovrebbe nutrirsi un Bodybuilder?

Parliamo di nutrizione

L'impatto dei nutrienti sul organismo esiste e segue precise leggi fisiche, indipendentemente dai nostri gusti personali. In poche parole, se mangiate 200 grammi di pasta al ragù non avrà sull'organismo lo stesso effetto di 200 grammi di merluzzo, tanto per fare un esempio. Nel primo caso (ragù) si avrà una massiccia immissione di glucosio nel torrente sanguigno, e conseguentemente una risposta insulinica marcata che può durare anche ore ove al termine dei processi metabolici si avrà uno stoccaggio di parte di quel glucosio nei depositi epatici e muscolari e il rimanente nelle cellule adipose dell'organismo - in genere nell'addome per l'uomo e glutei e gambe per le donne, in relazione ai diversi profili ormonali. Nel secondo caso (pesce), avremo un innalzamento degli aminoacidi nel torrente sanguigno e uno stoccaggio temporaneo a livello epatico. Quasi tutti gli aminoacidi verrano impiegati per la costruzione e riparazione di tessuti, produzione di ormoni, neurotrasmettitori, mentre una esigua, davvero piccolissima frazione, verrà convertita in glucosio e stoccata nei depositi muscolari ed epatici. Le cellule adipose non verrano nutrite, o meglio ipertrofizzate, se non in maniera irrilevante.

Ovviamente ho fatto due esempi alquanto semplici. Sono molti i fattori che influiscono sull'accumulo di grasso in genere. L'eta, il sesso, la condizione fisica, l'alimentazione, il profilo ormonale, la genetica, ma di fondo è del tutto evidente che l'impatto sull'organismo varia a seconda non solo di quanto mangiamo, ma sopratutto di quello che mangiamo.

Come dovrebbe nutrirsi un Bodybuilder?

Come dovrebbe comportarsi un bodybuilder, cioè un vero uomo? Cedere all'atavico piacere orale e abbandonarsi all'orgia alimentare, o nutrirsi in maniera impeccabile per perseguire i suoi nobili scopi? La risposta è del tutto evidente. La seconda opzione è quella giusta, razionale e dignitosa. Ciò significa rinunciare per sempre ai piaceri della tavola? Sostanzialmente sì: non si possono avere due tesori, uno in cielo ed uno in terra come disse Gesù, fonte di saggezza immensa. Ma il bodybuilder in buona forma certamente può permettersi saltuariamente di mangiare in maniera più libera, anche se con questo non intendo che sia autorizzato ad abbuffarsi come un maialino, bere litri di vino e ruttare come nella storica scena fantozziana nota quasi a tutti. E comunque se uno sta in pace con se stesso, la sua autostima è grande, il suo ego appagato e immenso, e non ha bisogno di nulla.

In questo caso il "solito" petto di pollo condito con del buon olio d'oliva, verdure a volontà e frutta, lo sazieranno come si deve, e per quanto strano sia, anche l'appagamento dopaminico del piacere orale sarà presente! Sì, perché un bodybuilder attivo e dinamico ha sempre una sana fame si gusta davvero il cibo. Ma il cibo sano! Quello che costruisce e mantiene i muscoli e minimizza l'accumulo di grasso! Il mio è un discorso globale, non si può adattare in maniera esclusiva ai giovanissimi, specialmente se secchi, ahimé, con misure muscolari da bambina nemmeno mestruata, ma è un altro tema.

Io mi sono rivolto ai giovani adulti e meno giovani, i quali hanno il dovere morale di costruire un corpo da vero uomo. Non curatevi di chi vi dice frasi di questo tipo: eh, tu non ti godi la vita, si vive una volta sola, mangia! Che te frega? Ahimè, essi non possono capire che cosa significhi avere i tasselli addominali in vista, i muscoli grossi e stondati, essere forti e in forma... La mente iperdinamica e l'ego onnipotente... No, non lo sanno, e questo fa la differenza fra LORO e NOI. NOI vogliamo emergere dalla mediocrità, vogliamo imitare gli DEI e i supereroi dei fumetti, non il Ragionier Rossi, pancione e deboluccio.

NOI siamo dei Bodybuilder, dei veri uomini, e l'orgoglio di questa condizione ci rende superiori. Siatene consapevoli!

CIBO E MUSCOLI la bibbia del bodybuilder naturale

Generic 2

Potrebbe interessarti