scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
L'alimentazione di Master Wallace

L'alimentazione di Master Wallace

Come è cambiata la mia alimentazione negli anni.

Fra gli anni 80 e 90, per molti anni, ho messo in pratica la mia Teoria del conto in banca a cui rimando la lettura per chi ancora non lo abbaia fatto, e questo è un male!

Detto questo, oltre ad allenarsi, un futuro supereroe deve anche mangiare, e tanto! Non posso ancora credere che dei giovani ambiziosi, i quali sognano il grande fisico, mangino come canarini per paura d'ingrassare o definire l'indefinibile (se non ci sono grosse masse, cosa si vuole definire?). Eppure questo si vede spesso in giro...

Senza farmaci, il vero anabolizzante è il CIBO! E deve essere oltre la sufficienza dei normali esseri umani, anche se con questo non voglio dire che bisogna abbuffarsi come maiali e mangiare non pulito, no, questo no! La percentuale di grasso deve rimanere entro limiti accettabili, tipici del periodo di massa invernale. Ecco allora una mia tipica giornata di alimentazione durante gli eroici tempi in cui costruivo le mie masse e forza, anni in cui ho guadagnato il bottino di guerra attuale, il super fisico natural!

L'alimentazione di Master Wallace

Premetto che non contavo le calorie, anzi non le conto mai. Non serve ed è un vero strazio. Lo specchio è il vero giudice. Qui non sono contemplati gli integratori, ma solo il cibo.

  • Mattino: mezzo litro di latte intero con 40 rammi di proteine del siero, 10 fette biscottate spalmate con un velo di miele;
  • Metà mattina: un panino con 100 grammi di bresaola e una banana oppure mezzo litro di latte con 40 grammi di proteine e banana oppure due barrette giganti iperproteiche;
  • Pranzo: petto di pollo più una mozzarella, piatto di pasta con il pomodoro e parmigiano, un paio di frutti;
  • Pasto pre wo: un beverone di 50 grammi di proteine del siero e miele;
  • Post wo: un beverone di 50 grammi di proteine oppure due barrette giganti iperproteiche;
  • Cena: come il pranzo circa, variando magari le fonti proteiche (tacchino,formaggi,uova);
  • Prima di andare a dormire: mezzo litro di latte intero con 40 grammi di proteine del siero e 10 fette biscottate;

Non era raro che a metà notte mi alzassi e mangiassi di nuovo latte e fette biscottate. Durante le giornate ero sempre pieno, e i WO erano molto gratificanti, con forza ed energia, pompaggi enormi... Le masse e le misure crescevano rapidamente, e in alcuni anni arrivai a 115 kili, con 52 di braccio a freddo e 184 di panca, giusto per citare alcuni dati. Allora ricordate, per crescere bisogna mangiare, non si scappa. E tanta fede in voi stessi!

Generic 2

Potrebbe interessarti