scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
bicipiti a corpo libero funziona davvero?

bicipiti a corpo libero funziona davvero?

Allenare le braccia a corpo libero diventa fatica inutile.

Allenare i bicipiti a corpo libero, come adesso va di moda, e come insegnano improbabili maestri di bodybuildig o fitness, a cosa serve davvero? E lo sviluppo delle braccia può avvenire comunque anche senza l'uso di bilancieri e manubri?


  • esercizi per i bicipiti
  • i curl con bilanciere e manubri
  • sviluppo delle braccia in esercizi di spinta e trazione in palestra

Esercizi per i bicipiti

Sebbene il bicipite sia il muscolo del braccio più famoso nell'immaginario collettivo, non è fra i più importanti in una ottica di sviluppo di massa muscolare globale. In questo senso ad esempio le gambe hanno un ruolo preponderante. Comunque anche i bicipiti devono essere allenati al meglio, e con esercizi efficaci, di varia natura, e da angolazioni diverse.

Va anche detto che bisogna considerare il target fisico che una persona si è posta come obbiettivo. Perché un conto è aspirare ad un fisico da culturista classico, e quindi grosso, un altro volere un fisichetto da fitness o da modello. Da queste considerazioni già appare evidente che sperare di sviluppare i bicipiti senza l'uso di bilanciere o manubri, è del tutto vano, e la dimostrazione sono gli atleti del calisthenics, che hanno braccia piccole anche se sono maestri nel fare trazioni di ogni tipo alla sbarra.

I curl con bilanciere e manubri

Nulla meglio dei curl, come esercizi per i bicipiti, nelle sue varie forme con bilancieri e manubri, permette di fare lavorare duramente i bicipiti. QUesto tipo di movimento non è in alcun modo uguale ad una trazione alla sbarra o esercizio simile, nemmeno tenendo le mani vicine. I motivi sono vari, ma essenzialmente si tratta di due fattori fondamentali. Il primo è che con il curl voi tirate il peso verso di voi, mentre in una trazione alla sbarra avviene l'inverso, ovvero trascinate il corpo verso la sbarra. Il secondo sta nella capacità di concentrazione e reclutamento delle fibre. Con un manubrio durante il curl potete isolare al meglio il bicipite, mentre nella trazione alla sbarra, si lavora solo di forza nervosa, il che rende tutto inutile.

Sviluppo delle braccia in esercizi di spinta o trazione

Va poi detto che tutti gli esercizi per la schiena, quali i rematori con bilanciere, pulley, lat machine, ed altri, sono in grado di fornire potenti sollecitazioni ai bicipiti brachiali, e questo rende il lavoro classico in palestra, nello stile del bodybuilding, il più efficace in assoluto. Ed anche gli esercizi di spinta, come la distensione su panca con bilanciere o con manubri,per simmetria, permettono ai muscoli tricipiti di svilupparsi al meglio, con una superiorità che nessuna serie di flessioni a terra potrà mai fare. In definitiva, pensare di sviluppare braccia e bicipiti decenti, senza l'uso di bilancieri e manubri, improvvisando improbabili e strani esercizi, non serve a nulla. Se volete il meglio fate le cose per bene. Ecco perchè vi aspettiamo nel sistema mws, il top dei sistemi di allenamento naturali.

Generic 2

Potrebbe interessarti