scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
Stacco da terra e muscoli coinvolti

Stacco da terra e muscoli coinvolti

Un esercizio base del bodybuilding poco analizzato e mai capito realmente dai giovani palestrati

Lo stacco da terra e muscoli coinvolti, molti ragazzi e uomini che usano una scheda palestra, non hanno ancora capito bene a cosa serve, e purtroppo nemeno sanno eseguirlo correttamente.

  • stacco da terra con bilanciere
  • un esercizio da solo non costruisce un grande fisico

Stacco da terra con bilanciere

Una volta un presunto maestro di bodybuilding natural, che peraltro che nessuno ha mai visto fisicamente in foto, in oltre 40 anni di attività didattica del settore, disse che era possibile costruire un grande fisico naturale solamente eseguendo tre esercizi. Quali erano questi tre esercizi miracolosi? Erano lo squat, la distensione su panca e lo stacco da terra, guarda caso i tre esercizi base del bodybuilding e dello sport agonistico noto come power lifting. E proprio in questa ultima disciplina sportiva vediamo come la massima forza sviluppata in questi tre esercizi, in realtà non abbia costruito alcun grande fisico, quanto meno non paragonabile ai fisici dei bodybuilders, i quali si li eseguono anche loro, ma sono meno forti, e in realtà usano molti altri esercizi meno importanti, detti d'isolamento, in range di pompaggio muscolare, con altre reps.

Tutta questa analisi a quale deduzione logica ci porta, anche considerando l'apporto di doping in entrambe le discipline? Semplicemente che da soli questi tre esercizi non sono in grado di costruire nessun grande fisico. Perchè sono vitali e necessari molti esercizi specifici con alte ripetizioni, e volume di lavoro globale per aumentare davvero le masse muscolari. Con questo non voglio dire che sono esercizi inutili e da non eseguire. Un bodybuilder naturale deve comunque impararli al meglio ed eseguirli per tutta la vita. Fra questi esercizi, lo stacco da terra è il più complicato da un punto di vista tecnico, e in palestra si vedono sempre esecuzioni tecniche ridicole e penose, nonchè pericolose per l'integrità della bassa schiena.

Un esercizio da solo non costruisce un grande fisico

Nello stacco da terra con il bilanciere vengono coinvolti praticamente tutti i muscoli di spinta e tirata, ovvero i muscoli dorsali, i muscoli bicipiti, le gambe, i trapezi, con l'eccezione dei muscoli tricipiti. Si tratta di un esercizio in grado di costruire forza generale e donare enorme gratificazione, ma non particolarmente adatto per donare ipertrofia pura e stondità ai muscoli. Ad esempio le trazioni al lat machine, o il rematore con bilanciere sono più specifici per la costruzione di una grande schiena, ma diciamo che lo stacco è il collante di base per tutta la catena cinetica dei muscoli coinvolti in qualunque esercizio, ed ha la sua importanza, sia per i neofiti che per atleti veterani. Che poi pochissimo lo sanno eseguire bene, è un altro tema. va anche detto che comunque usare pesi molto gravosi nello stacco da terra, diciamo a livello di carichi massimali o sub massimali, è pericoloso, anche a fronte di una ottima esecuzione, quindi bisogna sempre fare la massima attenzione a non soddisfare troppo l'ego e l'esibizionismo in palestra, e ritrovarsi poi rotti nei muscoli o nei tendini. L'importante è che questo esercizio sia inserito nel contesto di un programma di allenamento e schede logico, progressivo e adatto ad un vero culturista naturale. E nulla esiste di meglio del sistema creato da master wallace che via aspetta per la vera gloria.

il migliore sistema di allenamento naturale

Generic 2

Potrebbe interessarti