scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
Pesi nel Calcio: servono davvero?

Pesi nel Calcio: servono davvero?

Master's Opinion

In genere chi gioca a calcio non ha particolari interessi a sviluppare grosse gambe, quantomeno in senso culturistico. Lo scopo semmai è quello di avere molta potenza nei tiri, scatto fulmineo, e gambe forti per resistere a torsioni muscolari durante le fasi di gioco. Infatti anche nel calcio, nel corso di certi periodi della preparazione si usano i pesi. Ma servono davvero? In questo articolo:

  • Calcio e palestra: esercizi classici;
  • Calcio e pesi: come e quando.

Calcio e palestra: esercizi classici

In genere gli esercizi usati sono i classici squat, affondi o balzelli con pesi in mano, inoltre anche un buon lavoro al leg-extension viene molto praticato, e questo è un bene. Questo esercizio è in grado di rafforzare molto il muscolo quadricipite posto immediatamente sopra il ginocchio, e aldilà del puro aspetto estetico (è bello vedere il classico muscolo a goccia sopra il ginocchio), sappiate che questo muscolo è molto importante per assicurare stabilità al ginocchio durante la corsa, gli scatti e i cambi di direzione!

In effetti questo aspetto viene spesso sottovalutato, e questo spiega anche l'alto tasso d'infortuni al ginocchio (menisco e legamenti crociati in primis) fra i calciatori, sia dilettanti che professionisti. Io posso dirvi che corro da oltre 35 anni e con una stazza che si aggira dai 100 ai 95 kili, ebbene, anche ora a 54 anni, non solo ho ginocchia sanissime, ma posso correre anche con potenti scatti senza problemi. Il motivo? Le mie gambe misurano 70 centimetri di puro muscolo! e gambe forti proteggono sia i legamenti che ossa e tendini.

Calcio e pesi: come e quando

Ok, io sono un bodybuilder, ma l'aspetto che voglio sottolineare a chi gioca a calcio, è che se vuole non solo migliorare la potenza del suo gioco e corsa, ma anche assicurare una grande longevità alle sue ginocchia, deve curare in particolare modo l'allenamento dele gambe, diciamo con una ottica culturistica, seppure proporzionata e commisurata allo sport del calcio.

Del resto, professionisti a parte, i normali amatori che vogliono giocare anche solo per diletto con gli amici del bar e del lavoro e non sono più ragazzini, devono porsi queste domande. Quindi non abbiate paura anche se giocate a calcio e non siete bodybuilder, di allenare una volta a settimana (sconsiglio due o più volte) le gambe in palestra con alcune serie di squat, pressa, leg extension e macchina per i femorali, seguita da stacchi di tipo rumeno, ed infine polpacci al calf-machine. Ecco una ottima routine!

Per chi invece vuole svilupare gambe da colosso e secondo i canoni del bodybuilding, ecco il meglio possibile! MWS Manuale Gambe.

Al top!


Generic 2

Potrebbe interessarti