scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
Totale: 0 € 0 €
Nel bodybuilding il superset che ruolo ha davvero?

Nel bodybuilding il superset che ruolo ha davvero?

Una famosa tecnica spesso usata in modo sbagliato anche da culturisti veterani

Che cosa rappresenta nel bodybuilding il superset, e soprattutto come farlo al meglio ed evitare errori? E serve davvero per lo sviluppo della massa muscolare?

  • scheda superset
  • un sistema di allenamento logico e adatto ai natural bodybuilders

Scheda superset

In molte schede di allenamento, voi troverete il sistema dei superset e triset, ma questo non significa affatto che vi state allenando al meglio. Per superset s'intende l'esecuzione di due esercizi diversi senza riposo fra l'uno e l'altro, mentre per il triset è la stessa cosa, ma gli esercizi sono tre. Anche se sono molto amati dai giovani e spesso dai campioni, va detto che questo sistema non è in grado di supplire alla mancanza di una strategia di allenamento logica e progressiva, e soprattutto adatta a chi non fa uso di sostanze dopanti. Infatti chi usa farmaci, sappiate che può allenarsi come gli pare, nel pieno caos tecnico ed errori clamorosi, continuando a migliorare vistosamente, ma è solo una illusione.

Voglio dire che certamente la tecnica dei super set andrà inserita in una scheda di allenamento, in genere per atleti di medio e avanzato livello, ma sempre nel contesto giusto. Infatti spesso queste tecniche sono usate a sproposito, in maniera errata, specie da parte dei neofiti del culturismo.I ragazzi infatti, sono sempre molto carichi ed entusiasti, pieni di energia, zeppi di ormoni androgeni, ma sbagliare tattiche e strategie di allenamento, servirà solo a perdere anni preziosi.

Un sistema di allenamento logico e adatto ai natural bodybuilders

Una esempio classico di scheda super set,è quella per le braccia, ovvero per i tricipiti e bicipiti. In genere si usa un esercizio per i bicipiti, tipo il curl con bilanciere e le spinte in basso al lat machine per i tricipiti. Le ripetizioni possono andare dalle sei alle quindici, ed in genere per le braccia è meglio pompare che usare carichi pesanti, ma dipende anche dal tipo di esercizio e dalla stagione. eseguito il primo esercizio, senza riposo e di corsa si passa alla esecuzione del secondo esercizio.

Ok, allora tutto bene? No, non va bene affatto, perché allenare due muscoli antagonisti è senza senso per un natural bodybuilder. magari può andare bene per il fitness, o per chi non ha grossi ambizioni in tema di sviluppo muscolare estremo, ma non per un vero culturista naturale. E il discorso dei muscoli antagonisti, non vale solo per le braccia, ma anche, ad esempio, per torace e schiena. Dove si trova l'errore in questa logica? Semplicemente che allenare muscoli di tirata e di spinta nella stessa seduta ( e non divisi per gruppo), porta ineluttabilmente al sovrallenamento cronico in un atleta naturale.

Questo è una legge delle teorie di allenamento wallace, che insieme ad altre geniali congetture, provate sul campo da decenni, ha permesso la costruzione del mio attuale super fisico naturale, e a migliaia di entusiasti culturisti naturali, eccellenti risultati in relazione allo sviluppo muscolare e definizione, oltre che forza. Potrete trovare il sistema wallace nelle schede di allenamento del sistema mws, e per chi ha ambizioni elevatissime, e vuole diventare un vero maestro di bodybuuilding, con tanto di attestato firmato da master wallace, arriva la incredibile scuola del culturismo naturale mwsbn. Richiedete le informazioni e non perdete la più esaltante occasione della vostra vita da culturista naturale.

CLICCA QUI PER INFORMAZIONI SULLA SCUOLA

Generic 2

Potrebbe interessarti