scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
I migliori abbinamenti in palestra per gruppi muscolari

I migliori abbinamenti in palestra per gruppi muscolari

Senza una logica di allenamento dei muscoli il fallimento è sicuro

Quali sono i migliori abbinamenti in palestra per allenare al meglio i gruppi muscolari ed evitare il sovrallenamento ed avere le migliori schede di allenamento?

  • migliori abbinamenti muscolari
  • il migliore metodo di allenamento

Migliori abbinamenti muscolari

Io lo vedo sempre, la gente in palestra, non solo si allena davvero male, se ci riferiamo allo stile di esecuzione tecnica degli esercizi, i carichi, ed altro, ma soprattutto il più frequente errore è quello dell'illogico accoppiamento delle zone muscolari, ma cosa significa esattamente tutto questo? Semplicemente che un culturista naturale non può allenarsi come un dopato, il quale grazie al supporto farmacologico,non rischia mai l'over training in palestra, e può quindi letteralmente improvvisare qualunque tipo di allenamento, caotico o meno che sia. Ad esempio allenare le gambe, in senso completo intendo, insieme alle spalle, comporta un volume di lavoro e stress fisico troppo elevato, e da qualche parte il lavoro di stimolo muscolare sarà fallace, o a carico dei quadricipiti o delle spalle. In poche parole un gruppo muscolare grande e complesso come quello dei quadricipiti, femorali e polpacci, richiede praticamente una seduta a parte e solo per questi gruppi. E nemmeno sarebbe logico spostare l'allenamento dei femorali e dei polpacci in altre sedute, perchè questo significherebbe o sovrallenare le gambe, o quanto meno non allenarle al meglio.

Il migliore metodo di allenamento

Rimanendo in tema dei migliori abbinamenti muscolari, non avrebbe nemmeno senso allenare in maniera mista i muscoli di spinta con quelli di tirata, sempre per una questione di gestione del sovrallenamento in un atleta naturale. Un muscolo non può essere allenato più di una volta a settimana, sia in maniera diretta che indiretta. Poniamo che voi oggi avete allenato i muscoli pettorali, che sono muscoli di spinta. Ebbene in questo caso, per forza di cose, anche i muscoli tricipiti avranno lavorato, perchè sono anch'essi muscoli di spinta, ed intervengono in tutti gli esercizi di spinte con bilanciere e manubri su panca, e non solo, e spesso con carichi alti e molte serie anche pompanti e in acidosi. Dunque avete allenato i pettorali certo, ma anche i tricipiti. E dunque se voi nel corso della settimana, allenerete in modo diretto i muscoli tricipiti, ebbene avrete allenato nel corso della settimana i tricipiti per due volte. In questo caso niente crescita e recupero per un atleta naturale. Questa logica errata, vale anche per i muscoli di tirata, tipo dorsali e bicipiti. Spero di essere stato chiaro ragazzi. Se volete allenarvi al meglio possibile, con logica da vero atleta naturale, e con la massima efficacia possibile, venite nel nostro sistema di allenamento, che è il migliore de mondo, e che ha come guida il migliore maestro e fisico di sempre. Master wallace vi aspetta nel mws. E che la gloria sia con voi.

Generic 2

Potrebbe interessarti