scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
bodybuilding natural e fede in se stessi..!

bodybuilding natural e fede in se stessi..!

bodybuilding natural e fede in se stessi..!

Vedo troppa gente che entra nelle palestre a perdere tempo o allenatori che allenano i propri atleti solo per un mero fine economico, senza pensare di dare il giusto peso alle emozioni ed al contatto umano tra preparatore ed atleta/persona.. Ma cos'è la determinazione? Partiamo da un esempio pratico: Ragazzo, altezza 170 cm peso 70kg, nella norma: Io vado in palestra e faccio pesi, mi alleno e sono un "budi bilder" Ragazza (di rimando): mmm cavoli che pettorali incredibili che muscoli sei un figo..... ALT..!! Chiediamo a quel ragazzo: Io: Scusa tu fai "budi bilder" giusto? mmmm(già da come lo diceva alla ragazza, dice tutto) Lui: Si, io faccio palestra e mi dedico al 100% Io: Mmmm bene Lui: E poi e poi la sera vado a ballare mentre cucco con le tipe e se ci scappa anche la solita stenca (ubriacarsi) di birra od altro! Io: E per te fare palestra/body building vuol dire andare in palestra e basta!? Lui: Si Ora vediamo che il ragazzo si fà palestra ma evidentemente non si allena seguendo una ragione logica.. e pur ammettendo che la segua non sà neanche cosa sia un ciclo di massa o definizione, non conosce neanche lontanamente la soglia del dolore, i dooms (termine a lui sconosciuto), non sà cosa sia un regime di vita severo (ma non cattivo, bisogna divertirsi anche nella serietà, ma impegnandosi) per ottenere il massimo dal suo corpo senza mai saltare un wo (tranne per cause gravi) stando molto attento ai dettagli da migliorare e controllando non con la bilancina quello che mangia, ma cosa mangia. Non sà cosa significa allenarsi sempre fino allo strenuo delle forze sia in massa ma molto di più in definizione, quando siete li lacerati dalla fatica ma dite: "Ancora una ancora una reps e poi un'altra serie!!" E vale per tutti e tutte le cose dal BB dieta,fatica, rigore.. sapere quando non mollare e quando si molla non prenderla con filosofia, ma inpegnandosi ancora ancora ancora! Dai corridori/maratoneti che quando si preparano per una maratona e anche se si trovano davanti al fatidico muro/soglia dello svuotamento del glicogeno si differenziano da altri proseguendo! Dal nuotatore che macina vasche su vasche vedendo sempre sul fondo (della vasca) una linea nera o i paletti illuminati (in caso di stile dorso) per tutte le ore di allenamento e non cambia mai, diventa anche ossessivo da un punto di vista umano.. Al lavoratore che magari non glie ne frega niente dell'andare in palestra o praticare altri sport, ma che per raggiungere un buon guadagno a fine mese o semplicemente per svolgere a pieno il suo lavoro resta in piedi fino a tarda notte o si porta il lavoro a casa.. ..secondo voi si distingue chi si ferma?? NO! Quello che voglio far capire è che ormai troppa gente fà le cose così per farle, senza inpegnarsi veramente e quando dici ho dato il 100% non basta! La prossima volta dai il 110%!! Non fermarti a 100% perchè credi che sia il massimo.. perchè non lo è!! Ogni giorno io mi alleno o comunque dedico tempo allo sport e alla salute. Se una parte del corpo è indolenzia o stanca (esempio gambe) vado ugualmente ad allenarmi ed alleno un'altro settore (magari il petto) e voi credete che pur fisicamente e mentalmente sia stanco non dia il 110% ?? Ogni volta dico 110% perchè non mi accontento del 100%!! Mi sono sentito dire troppe volte in palestra o fuori che sono pazzo perchè dedico troppo alla salute,allenamento o studio sul miglioramento fisico, psichico ecc.. o che non mi godo la vita con tutti i vizzi che ci offre.. non commento quella gente, magari hanno ragione.. eppure poi li ritrovo TUTTI a chiedermi una mano per migliorarsi, a chiedermi cosa fare e come fare.. titanium collaboratore team italian body

Generic 2

Potrebbe interessarti