scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
Come costruire la parte interna dei pettorali

Come costruire la parte interna dei pettorali

Tutti i segreti per scolpirli al meglio!

I pettorali, oltre che spessi e ampi, devono essere ben delineati anche nella parte interna. Ma come farlo? In questo articolo scoprirai:

  • Le strategie di base;
  • Un esercizio particolarmente efficace.

Le strategie di base

Ovvio che una massa di base globale dev'esserci, quindi distensioni su panca e croci ci vogliono per forza. Ma per lavorare bene la parte interna, rifinirla e fare emergere le striature, potete aggiungere qualche trucco: ad esempio, la macchina per i pettorali pectoral machine, quella in cui state seduti con le braccia piegate e alzate dove chiudete davanti a voi due cuscinetti imbottiti, avete presente? Iniziate a farla sempre come esercizio finale di rifinitura, ma eseguitelo in questo modo: una volta che avete chiuso davanti a voi i cuscinetti, non aprite di nuovo tutto a braccia aperte, ma solamente di un piccolo spazio, circa 20 centimetri, e poi richiudete spremendo bene la parte interna, e via di questo passo sino quasi al cedimento; in questo modo si lavora esclusivamente la parte interna con grande pompaggio!

Un esercizio particolarmente efficace

Un altro esercizio che lavora in maniera eccezionale la parte interna è la distensione su panca orizzontale con presa stretta, molto stretta (diciamo meno della larghezza delle spalle) e portando l'asta sul collo. A gomiti larghi è esattamente l'opposto di come si dovrebbe fare la panca piana, ma se fatto con un peso leggero e alla fine della tabella di base (magari dopo la pectoral machine sopra descritta), allora non crea danni e isola in maniera marcata le fibre interne. Ma ripeto, costruite prima la massa di base, sennò sarebbe come mettere una cornice bellissima in una parete senza quadro.

Generic 2

Potrebbe interessarti