scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
Esercizi per aumentare la massa dei deltoidi

Esercizi per aumentare la massa dei deltoidi

I consigli di Master.

Ho deciso di stendere un articolo sugli esercizi per aumentare la massa dei deltoidi perché un uomo che non ha massa nei deltoidi è come una bambina che gioca con le bamboline! Davvero è questo che volete? O invece volete avere una vera massa deltoidi, spalle enormi e deltoidi grossi e stondati da super eroe? Bene, allora oggi parleremo di:

  • Struttura del deltoide;
  • Esercizio efficace per il suo sviluppo.

Struttura del deltoide

Fate bene attenzione e non date ascolto a chi non è mai stato in trincea davvero, o chi ci è stato ma ha spalle ridicole. Ascoltate invece chi le ha costruite davvero come me! Lo sviluppo dei deltoidi in un vero natural non è cosa facile, meglio dirlo subito, e questo per una serie di motivi: i deltoidi sono mediamente più ricchi di fibre rosse che bianche, e questo comporta che l'uso di grossi carichi non sia una buona idea se non per logorarvi le spalle e ritrovarvi un domani con spalle a pezzi. Io ho 50 anni e le mie super spalle sono sanissime anche dopo oltre 30 anni di pesi, ci sara un motivo no?

Inoltre il deltoide è un muscolo complesso formato da tre capi, e questo fattore va ben considerato: mentre il lato anteriore è molto stimolato dalle normali distensioni su panca nelle sue varie versioni (manubri, bilanciere, panca piana e inclinata) e quello posteriore da tutte le forme di trazione (rematori, pulley), quello laterale va lavorato in maniera specifica anche perché è quello che dona larghezza alle spalle. Tutte le forme di alzate laterali, sia con manubri che ai cavi, sono ottime, e vanno eseguite con un buon numero di reps, di puro pompaggio.

Esercizio efficace per il suo sviluppo

Ed ecco ora un ottimo esercizio da fare dopo le serie di alzate laterali! Si tratta di un esercizio poco noto, un tempo usato da molti campioni ma ora praticamente in disuso da sempre, ed è un vero peccato perché se ben eseguito è molto efficace! Si tratta delle spinte in alto con manubrio in piedi a braccio singolo! Isate un peso tale che vi consenta di fare sulle 10-12 reps, state in piedi e con la mano del braccio libero tenetevi stretti ad un appoggio; per mantenere l’equilibrio, caricate il manubrio nell'altra mano e issate su il braccio sino a metterlo circa a livello orizzontale. Braccio piegato al gomito a circa 90 gradi, palmo della mano in linea con il polso e rivolto davanti a voi, ora con un leggero slancio della gambe, che fungeranno da molla e spinta di partenza, tirate su il manubrio e spingete verso l’alto. Non arrivate mai alla totale distensione del braccio ma fermatevi a circa tre quarti di estensione, poi tornate giù, un po' sotto la linea orizzontale, e ripartite. Dovete sentire bene lavorare il deltoide, alcuni (e io stesso), riescono a sentirlo lavorare meglio se l'angolo di chiusura del gomito quando arriva un po' sotto la linea orizzontale (in discesa) è inferiore ai 90 gradi, cioè diventa un angolo quasi acuto. Fate delle prove e cercate d'impararlo bene, davanti allo specchio, e nel tempo vedrete un miglioramento del deltoide! Non mollate mai, e al top!

Generic 2

Potrebbe interessarti