scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)

Filosofia del bodybuilding

la filosofia del bodybuldingLa filosofia del bodybuilding è una branca particolare reinventata da master wallace! Ecco la storia mentale e motivazionale secondo la visionaria passione del maestro assoluto del bodybuilding naturale.

  • filosofia del culturismo
  • la vita del vero culturista

Filosofia del culturismo

Quando da giovane culturista, vidi per la prima volta il film pumping iron, ove arnold diceva la famosa frase che pompare con i pesi è come avere un orgasmo, non ci feci molto caso, e credevo fosse una battuta infelice e fuori luogo. Infatti a quei tempi mi allenavo in modo assolutamente meccanico, portando il peso da un punto A ad un punto B, e basta. Non avevo ancora capito che nel vero culturismo naturale, il peso è solo un mezzo, ma è la mente che deve fare lavorare i muscoli. Nel tempo la mia concezione dell'allenamento in palestra, cambiò radicalmente, e fui totalmente preso, diciamo pure dipendente e assuefatto da una nuova droga che non ha nulla ha che fare con le droghe sintetiche, malsane e disgraziate che infestano la nostra società. No! la mia droga si chiamava dopamina, ed era il mio stesso cervello a produrla durante gli esaltanti pompaggi muscolari. Avevo scoperto il nirvana dopaminico, e oggi, a 55 anni anni ne sono ancora schiavo ma felice. Vi invito a leggere in rete il mio post specifico sul nirvana dopaminico e i suoi meravigliosi effetti sullo sviluppo muscolare.

La vita del vero culturista

Nella filosofia del culturismo naturale, lo stile di vita è del tutto particolare, e pochi sono disposti a viverlo sino in fondo, ma questo farà la differenza fra il successo e l'insuccesso, fra l'uso del doping o il vincere con le proprie forze. Un vero culturista deve avera una "sana" forma di ossessione, e perseguire il suo scopo con continua abnegazione e motivazione, nonostante gli eventi della vita, spesso lo porteranno a perdersi in cali motivazionali o addirittura vere e proprie rinuncie al bodybuilding. Questo è del tutto normale, è accaduto a tutti, ed anche a me, ma la cosa importante dopo essere caduti, e rialzarsi e continuare a camminare. Per me il culturismo senza doping è il senso della vita stessa, e il solo fatto di potermi allenare, pompare e godere, mi rende felice e rende ogni giorno degno di essere vissuto. In definitiva allenarsi con i pesi deve diventare parte integrante della nostra vita, e non una parte marginale, occasionale o di puro hobby. Non sarete mai dei veri bodybuilders se non sarete davvero posseduti dal demone del bodybuilding.

Ci sentiamo di consigliarvi: Theory of Bodybuilding Natural

Generic 2