scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
anticatabolici servono davvero? Wallace spiega

anticatabolici servono davvero? Wallace spiega

anticatabolici servono davvero? Wallace spiega

Molti ragazzi parlano sempre di sostanze in grado di contrastare il catabolismo, come se fossero davvero il santo graal dello sviluppo muscolare, quasi come gli steroidi anabolizzanti e farmaci dopanti in genere. Ma come stanno davvero le cose? Esistono queste sostanze? Funzioano davvero e soprattutto come vanno usate?

anticatabolici,anticatabolici naturali,anticatabolici integratori

La prima cosa che devo dire ai giovani bodybuilders, e a tutti gli appassionati delllo sport del ferro, è questa. Non guardate il dito puntato verso la luna, ma la luna! Cosa voglio dire? Semplicemente che un giovane o chiunque voglia costruire un grande fisico muscolare e forza, deve obbligatoriamente pensare a due cose che sono: un corretto programma di allenamento e mangiare in maniera più che sufficiente ! senza queste due cose, nessun integratore, o sostanza naturale anabolica può dare risultati.

anticatabolici,anticatabolici naturali,anticatabolici integratori

Ed ecco perchè arruolarsi nel MWS la carriera muscolare è la prima giusta mossa! ma andiamo avanti. Se escludiamo i farmaci dopanti, e vogliamo parlare di sostanze anticataboliche, allora potrei dirvi di mangiare semplicemente una banana o un pezzo di pane! in sè sono certamente sostanze anticataboliche in quanto contengono zuccheri, che a loro volta stimolano l'insulina, e l'insulina si oppone in maniera potente al catabolismo innescato dal cortisolo (ormone catabolico per eccellenza) nel corso di workout intensi. Questo per farvi capire che il cibo è dunque la cosa primaria per csotruire muscoli e recuperare da duri allenamenti.

anticatabolici,anticatabolici naturali,anticatabolici integratori

Ma so che voi vi riferite agli integratori che possono potenziare o dare una mano ad una nutrizione già in corso vero? In realtà queste sostanze esistono, e sono del tutto naturali e legali. In ordine di efficacia e importanza nel contesto del recupero di un duro workout ne citerò alcuni. In primis abbiamo i bcaa (aminoacidi ramificati), poi le proteine del siero di latte, creatina monoidrata, arginina. Queste sostanze, seppure in maniera diversa, agiscono contro il catabolismo ed andrebero assunte sia nel prewo che nel post wo.E sono solo esempi, ne esistono molte altre! La creatina andrebbe assunta anche molte ore prima del wo, diciamo già nelle 24 ore precedenti(minicarico), nel corso dei pasti e spuntini, per accumularla al meglio nei muscoli.

 

anticatabolici,anticatabolici naturali,anticatabolici integratori

I problemi relativi all'uso di queste sostanze però sono molteplici, e rischiano di annullarne semplicemente gli effetti. Ad esempio il dosaggio, che deve essere rapportato alla massa muscolare dell'atleta e al suo livello prestazionale e muscolare.Un colosso di 100 kili non ha le esigenze di uno di 80 0 65 kili e viceversa. Poi la sinergia degli elementi, perchè in questo campo 2+2 non fa 4 ma 6ei e a volte 8! E per simmettria le sotanze possono annullarsi l'una con l'altra. Infine la tempistica di assunzione relativa allo stomaco vuoto, pieno, ed ore della giornata. Insomma non basta assumere a casaccio integratiri ed essere sicuri che avrete i massimi benefici, non funziona cosi!

ma chi si arruola nel MWS può stare tranquillo! in base al grado e alla progressiva carriera muscolare, oltre alle schede, è prevista anche la giusta integrazione in tema di quali integratori, quanto e come!

E per chi vuole approfondire la sua conoscenza in queste tematiche, ecco l'opera del migliore maestro di sempre che ha provato sul campo, da una vita gli integratori che davvero servono ai bodybuilder naturali! Si chiama LA MIA VITA DEDICATA AGLI INTEGRATORI!

 

anticatabolici,anticatabolici naturali,anticatabolici integratori

Generic 2

Potrebbe interessarti