scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
Gli integratori vasodilatatori e loro segreti

Gli integratori vasodilatatori e loro segreti

Quali e quanti integratori assumere per una grande vascolarità muscolare ?

Gli integratori vasodilatatori esistono davvero? E soprattutto possono avere la stessa efficacia dei farmaci dopanti usati dai bodybuilder professionisti ? Leggete per capire la realtà delle cose.

  • cibi vasodilatatori
  • ossido nitrico a cosa serve
  • la sinergia degli integratori

Cibi vasodilatatori

Diciamo subito che mangiare abbastanza in relazione ai propri bisogni fisici, con cibi puliti e nutrienti, è la prima cosa per assicurare all'organismo i nutrienti essenziali che serviranno anche per tutti i processi di vasodilatazione. Infatti le semplici proteine, grazie al loro apporto di aminoacidi, forniscono il substrato per la formazione di ossido nitrico, la sostanza responsabile della vasodilatazione delle vene e arterie. In particolare gli aminoacidi arginina e ornitina, sono fra quelli più importanti in questi processi endogeni relativi alla vascolarità.

Anche i carboidrati, grazie al loro potere di riempire i muscoli di glicogeno e acqua, aumentano l'espansione delle vene in allenamento.Va detto che anche la semplice attività fisica è in grado di stimolare la produzione di ossido nitrico, e più siete allenati e più ne produrrete nel corso sia della performance, che nel corso della giornata. Alcune spezie come il peperoncino rosso in particolare, innescano processi vasodilatatori.

Ossido nitrico a cosa serve

Ma cibi vasodilatatori a parte, dobbiamo prima capire bene il ruolo dell'ossido nitrico nell'organismo e come viene formato. Si tratta in pratica di una gas, di natura volatile, prodotto dall'endotelio vascolare, ovvero il tessuto che riveste la superficie interna dei vasi sanguigni, vasi linfatici e del muscolo cardiaco. Questa sostanza è importantissima per la salute dell'apparato cardiovascolare, sessuale e per lo sviluppo muscolare. Se prodotto in maniera sufficiente o abbondante, questo gas provoca la dilatazione delle arterie e vene, e da un punto di viste esterno, si nota il fenomeno in quanto le vene dei muscoli si dilatano molto più del normale, provocando il classico aspetto drammatico ed impressionante dei bodybuilder mentre pompano o posano.

La sinergia degli integratori

Va detto subito, che nessun integratore vasodilatatore, diciamo legale, è in grado di provocare gli incredibili effetti dei farmaci dopanti usati nel bodybuilding, ma è ragionevole ritenere, come la pratica sul campo ha dimostrato, che possiamo replicare quanto meno in una certa misura tali effetti. Se sarete magri e definiti, diciamo intorno al sette-otto per cento di grasso, il fenomeno vasodilatatorio, sarà comunque più evidente, anche in assenza di supplementazione.

Alcuni aminoacidi, già citati, quali l'arginina, specialmente nella forma allfachetoglutarato, l'ornitina e la citrullina, sono in grado di produrre un buon grado di ossido nitrico, anche se i dosaggi e i tempi d'assunzione vanno dosati in rapporto alla massa muscolare del soggetto e la sua anzianità di allenamento. Sappiate anche che assumere aminoacidi a casaccio e magari ,mangiare poco e male, sarebbe totalmente inutile.In definitiva voi dovete fare le cose per bene, che significa seguire dei programmi di allenamento efficaci, come il master wallace system, conoscere tutto sulla alimentazione come l'opera ponderosa in materia denominata cibo e muscoli, ed infine un manuale sugli integratori completo e provato sul campo. Dove troverete tutte opere eccezionali? In un solo posto che si chiama store italian body. Guardare per credere!

Generic 2

Potrebbe interessarti