scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
bodybuilding teoria dell'allenamento parte seconda..!

bodybuilding teoria dell'allenamento parte seconda..!

Come accennato nel precedente articolo, il corpo tende a mantenere invariati i suoi valori,per mezzo di 1 effetto a bilanciamento...e cosi avviene anche nel caso dello zucchero....(sotto forma semplice di glucosio).Sicuramente gia saprete, che la benzina del corpo e' proprio il glucosio,ma sopratutto del cervello, ..saprete anche che i livelli del glucosio devono rimanere il piu' equilibrati possibile nel flusso sanguigno, per evitare problemi....saprete ovviamente che per mantenere questi livelli costanti, intervengono principalmente 2 ormoni prodotti dal pancreas..."insulina e glucagone", i quali sempre per la legge dell'omeostasi, in contrapposizione, mantengono i luvelli della "glicemia" costanti.Non mi inoltro nei meandri del funzionamento a feetback del rapporto insulina-glucagone, perche e' cio' che succede nella normale alimentazione (equilibrata o meno), in questo momento e' piu' divertente parlare di come il nostro corpo , attinge energia ,nel caso di 1 carenza di glucosio, o anche in caso di alcune malattie dismetaboliche. Normalmente, il corpo, mantiene delle riserve di azoto...(speriamo il piu' possibile) di grassi(........) e di zuccheri, quest'ultimo,viene immagazzinato in quote variabili, sia nei muscoli, che nel fegato, sotto forma di glicogeno; come si sa, le riserve, vengono utilizzate in caso di carestia, E' QUESTA LA LORO FUNZIONE..MA.....se le riserve di glicogeno si esauriscono????....il corpo ha comunque bisogno di " glucosio" ......e..1 proteina ..l'amata proteina, e' composta da :ossigeno idrogeno,carbonio e azoto....il glucide e' composto da ossigeno,idrogeno carbonio (idrato di carbonio) carboidrato per intenderci.quindi..se....saacrifichiamo l'azoto delle proteine....rimane......1 carboidrato!!! SI... la sintesi (molto in sintesi ) e' proprio questa...il corpo in caso di bisogno, attinge le proprie energie dai protidi, e se in carestia, attingiamo le energie sacrificando massa muscolare.Tra le altre cose, l'eliminazione di azoto, risulta pesante per l'organismo, ma essendo 1 processo naturale, anche se il rapporto AZOTEMIA-AZOTURIA risulta a volte alterato non mi preoccuperei. Ecco che entrano in causa i famosi ormoni catabolici...che permettono questo complesso processo,ed e' anche per questo motivo che gli sportivi si dopano. La questione dunque, rimane la stessa ...ridurre al massimo gli effetti catabolici, ed enfatizzare gli effetti anabolici....quindi evitando( in questo momento) di parlare di scorciatoie di origine chimica, la legge logica sarebbe di effettuare allenamenti con la legge del B.I.I, cioe' BREVI..INTENSISSIMI ED INFREQUENTI....MMMH ma c'e' un MA !...CHE OVVIAMENTE DISCUTEREMO LA PROSSIMA VOLTA...! Dott Manias Michalis, Chinesiologo m.fisioterapista collaboratore dello staff italian body

Generic 2

Potrebbe interessarti