scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
come diventare un attore ...affermato

come diventare un attore ...affermato

Giorgio Pasotti nasce a Bergamo il 22 giugno del 1973. La sua prima grande passione è il karate, trasmessagli dal padre Mario, profondo conoscitore delle arti marziali cino-giapponesi. Già a sei anni sotto la sua guida inizia la pratica del karate, poi del kobudo e del wushu. A 13 anni è cintura nera, a 14, nel 1987, vola in Cina per due mesi per conoscere tutti i segreti delle arti marziali. Nel '92, terminati gli studi superiori parte di nuovo per la Cina, per restarci due anni. Si allena con la nazionale cinese e si fa subito notare, tanto che ottiene un provino con la Milestone Production Ltd, società di produzione di Hong Kong, che in quel momento sta cercando un volto occidentale per un film. In Treasure Hunt è un giovane americano che diventa un monaco del tempio di Shaolin. Nel gennaio del '94, gira un altro film, The drunken master. Poi decide che è il momento di tornare a casa. Alterna gli studi di recitazione ad esibizioni di wushu in giro per l'Italia. Conquista tra l'altro l'oro ai campionati europei con la maglia azzurra. Poi riparte, questa volta per Los Angeles dove studia recitazione in varie scuole di cinema.

Nel 1998 c'è la svolta per la sua carriera cinematografica, proprio quando decide di abbandonare il wushu come professionista: Daniele Luchetti lo scrittura per il film I piccoli maestri tratto dal romanzo sulla resistenza di Luigi Meneghello. Segue Ecco fatto al fianco di Barbora Bobulova per il primo lungometraggio di Gabriele Muccino. Dopo le prime esperienze italiane di cinema si lancia anche in altri campi dello spettacolo: la televisione, conduce il programma Cinematic su Mtv italia, e nel 2000 il teatro, è protagonista insieme a Stefania Rocca di "Le poligraphe" dal testo del canadese Robert Lepage. Poi spot, videoclip e ancora cinema con L'ultimo bacio di Muccino. Il più grande successo di pubblico lo ottiene però sul piccolo schermo con "Distretto di polizia". Poi torna al cinema con Davide Ferrario che lo chiama per Dopo mezzanotte, un piccolo film di grande successo, e recentemente è stato il protagonista del film d'esordio di Eugenio Cappuccio,Volevo solo dormirle addosso, presentato a venezia 2004. E' appena tornato dal set in Tunisia di 'Le rose del deserto' di Mario Monicelli, film sul contingente italiano nella guerra in Libia. Dopo una relazione con la cantante Elisa, è attualmente legato sentimentalmente all'attrice Nicoletta Romanoff.

ee

Generic 2

Potrebbe interessarti