scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
Tour de France 2010, ha vinto il migliore?

Tour de France 2010, ha vinto il migliore?

Wallace Opinion

Il Tour de France 2010 è stato vinto dal ciclista migliore? Alberto Contador ha meritato la vittoria finale? Il ciclista spagnolo anche detto “succhia ruote” è stato a ruota tutto il giro di Francia 2010, non ha vinto nessuna tappa e non ha dato spettacolo! In questo articolo:

  • L'opinione di Master;
  • Biografia di Andy Schleck.

L'opinione di Master

Alberto Contador ha vinto questo Tour solo per fortuna e per aver approfittato di un’uscita di catena del proprio rivale Andy Schleck in una tappa montan. Andy Maglia Gialla stava attaccando con scatti e contro scatti. E gli uscì la catena. Contador scattò da vero Condor o avvoltoio. Nell’occasione lo spagnolo doveva attenderlo, come fece Jan Urlich con Lance Armostrong anni fa.

Invece è scattato e grazie all’aiuto di una quindicina di corridori ha spinto nella discesa seguente, bella fatica, è stato a ruota! Andy Schleck nonostante avesse perso 45 secondi in quell’incidente arrivò in vetta a soli 15” da solo, spingendo come un toro, segno che era il più forte in montagna, in discesa e pianura aveva il solo Van Der Broucke e quindi perse alla fine 40 secondi fatali per la vittoria finale del giro. Andy Schleck vince le due tappe più prestigiose del Tour de France 2010, e nella crono finale per poco non effettua il colpaccio, perdendo soli 30” dal rivale specialista. Cosa significa ?

Senza quei colpi bassi effettuati da Alberto Contador, la vittoria finale sarebbe andata a Andy Schleck! Noi del Team di Italianbody siamo tifosi di ANDY SCHLECK, perché è un attaccante mai domo. Ecco qualche notizia di Andy!

Biografia di Andy Schleck

Figlio d'arte (il padre, Johnny Schleck, fu un ciclista che partecipò diverse volte come professionista al Tour de France e alla Vuelta a España, tra il 1965 e il 1974, e fu anche gregario di Eddy Merckx), nel 2004, non ancora professionista, vinse la Flèche du Sud, una corsa ciclistica a tappe che si disputa in Lussemburgo. Fu proprio durante questa gara che Bjarne Riis, il direttore sportivo dell'allora Team CSC, si accorse di lui. Il 1º settembre 2004 Schleck entrò quindi nella squadra da stagista, e successivamente firmò il contratto da professionista.

Nel 2005 si laureò campione nazionale a cronometro. Nella primavera del 2006 cadde durante il Grand Prix Cholet-Pays de Loire, incidente per il quale fu costretto a fermarsi per due mesi, prima di ritornare in gara per la Volta a Catalunya nel mese di maggio. In luglio, pochi mesi dopo la vittoria del fratello alla tappa de Alpe d'Huez del Tour de France, vinse due tappe al Sachsen Tour, quella di montagna e quella conclusiva.

Nel 2007 partecipò al Giro d'Italia, dove si mette in mostra con piazzamenti quali il terzo posto nella tappa con arrivo al Santuario della Guardia e nella tappa con arrivo a Briançon, dopo aver affrontato ascese come il Colle dell'Agnello e il Colle dell'Izoard, arrivando con i migliori. Quarto nella tappa del Santuario di Montevergine di Mercogliano, anche nella scalata al Monte Zoncolan durante la diciassettesima tappa resistette fino a poche centinaia di metri dal traguardo con i battistrada Piepoli e Simoni che solo nel finale riuscirono a staccarlo. Alla fine fu addirittura secondo nella classifica generale, a solo 1 minuto e 55 secondi dal vincitore Danilo Di Luca, e conquistò con larghissimo margine la maglia bianca riservata ai giovani di età inferiore ai 25 anni.

Nel 2008 prese parte al Tour de France conquistando la maglia bianca. A causa di una crisi di fame patita nell'arrivo in salita di Hautacam non riuscì però ad essere protagonista per la classifica finale: si adoperò quindi come gregario per il fratello Fränk e per Carlos Sastre, poi vincitore della corsa. Alla conclusione del Tour de France venne convocato per la prova in linea dei Giochi olimpici di Pechino, nella quale chiuse quinto dopo una corsa da protagonista.

Il 26 aprile 2009 ha vinto la Liegi-Bastogne-Liegi con uno scatto sulla Roche-aux-Faucons; grazie anche al lavoro della squadra (dal 2009 rinominata Team Saxo Bank) e del fratello Fränk, è arrivato al traguardo con 1'17" sul secondo e 1'24" sul gruppo. Si è imposto di nuovo, questa volta nella prova in linea, ai campionati nazionali.

Nel 25 luglio 2010 vince di nuovo la maglia bianca al tour de France e arriva secondo a soli 39” dal vincitore. Tour rubato!

ANDY SI RIFARA’ NEL 2011!!!

Generic 2

Potrebbe interessarti