scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Il cardio e pesi nello stesso giorno sono benefici?

Il cardio e pesi nello stesso giorno sono benefici?

L'attività cardiovascolare e il lavoro con i pesi nello stesso giorno cosa comporta realmente?

Spingere e tirare dei pesi è una cosa, correre molto un altra. Inoltre se proprio vogliamo essere realistici e dirla tutta, sono due forme di attività fisica in antitesi, ma paradossalmente se ben assemblate in un programma di allenamento logico ed efficace, possono dare risultati strabilianti in termini di dimagrimento e mantenimento della massa magra. All'inverso per simmetria, se male assemblate porteranno solo ed inevitabilmente ad un forte catabolismo muscolare.Infatti si vedono spesso in palestra persone che prima o dopo l'allenamento con pesi e macchine, corrono moltissimo, a volte sino allo sfinimento fisico. Una vera follia.

  • a cosa serve l'attività cardiovascolare
  • perché fare i pesi in palestra
  • il lavoro cardioovascolare prima del work out con i pesi
  • come fare pesi e attività aerobica con efficienza

A cosa serve l'attività cardiovascolare

La gente corre per stare bene ed avere benefici cardiovascolari, inoltre si corre anche per perdere peso e grasso. E al corsa davvero fa queste cose, basta vedere gli atleti che corrono sulle medie e lunghe distanze, ed avrete il ritratto di uomini molto magri e con un cuore molto resistente. Purtroppo al corsa fine a se stessa, o meglio le attività aerobiche in generale, compresa anche la corsa in bicicletta, hanno un grosso svantaggio a livello estetico e funzionale se vogliamo.

Sono attività che oltre a zuccheri e grassi di deposito, consumano grandi quantità di aminoacidi che sono prelevati e disgregati direttamente dai muscoli. Questo comporta che più si corre e più si perde tessuto muscolare in tutto il corpo ( non solo nelle gambe), e questo spiega l'aspetto smunto e anoressico dei maratoneti

Sebbene questo tipo di aspetto sia ricercato da alcuni, specialmente le donne, va detto che oltre al brutto aspetto estetico, il fatto di perdere massa magra, ovvero accellerare un processo catabolico che già avviene ineluttabilmente con il trascorrere degli anni, creando disfunzioni e sindromi varie, appare una follia.

Detto in parole da medico, correre troppo significa favorire la sarcopenia, che negli anziani è un vero problema. Si tratta di una diffusa sindrome catabolica che riguarda la muscolatura degli anziani, che tende a diventare sempre più piccola e debole, ben lontana dai livelli muscolari giovanili quando era più voluminosa e forte.

Perché fare i pesi in palestra

Ecco che allora fare lavoro cardiovascolare e pesi nello stesso giorno, per alcuni è una ottima idea. Costoro credono che si possa impunemente correre ed anche allenarsi in palestra con routine di allenamento di carattere generale. Allenarsi come un bodybuilder, certamente favorisce lo sviluppo della massa muscolare, in ogni zona del corpo, questo è vero, ed è la migliore assicurazione per prevenire la perdita di muscoli con l'avanzare degli anni.

Ma esagerare con con l'attività aerobica, sia il correre o pedalare, specialmente sbagliando la durata e la tempistica di esecuzione, porta solo danni e non benefici fisici.

Il lavoro cardiovascolare prima del work out con i pesi

Ma non si possono fare due cose in se contraddittorie, se non in modo molto limitato, e con precise regole. Ad esempio mai fare prima il cardio e poi i pesi, ma semmai il contrario. Per usare i pesi con efficienza e stimolarli bene, devono essere carichi di glicogeno, ed avere le energie psico fisiche e riserve di adrenalina sature. 

Ma se prima di allenarvi con i pesi fate ad esempio 20 minuti o più di lavoro cardiovascolare, svuoterete i muscoli del glicogeno, ed avrete giù usato buona parte delle riserve di adrenalina e sali minerali con acqua, dato che suderete. E sarete in una pessima condizione per allenarvi con efficienza alle macchine e con bilancieri e manubri.In realtà per spingere e tirare con forza e vigore dovete avere le riserve surrenali ed ellettrolitiche zeppe, non svuotate.

Come fare pesi e attività aerobica con efficienza

Molto meglio allora fare il cardiovascolare dopo i pesi, e mai prima. Peraltro dopo un work out in palestra, l'organismo si trova in una precisa condizione metabolica, con gli acidi grassi già in circolo, termogenesi e lipolisi attivate per essere usati in modo specifico con una seduta aerobica blanda, ovvero potrete dimagrire molto rapidamente anche camminando sul tapis roulant o pedalando sulla cyclette. Evitate le macchine elittiche. Svuotano troppo la parte superiore del corpo.

Ma attenzione. Non esagerate mai con il cardiovascolare post allenamento con i pesi, perché anche il cortisolo sarà alto, e quindi non bisogna forzare troppo. Fondamentali sono le integrazioni con aminoacidi anti catabolici a dosaggi adeguati.Comunque, queste mie indicazioni e valutazioni sono solo di carattere generale, ed ogni soggetto deve avere il suo programma e scheda di allenamento che comprenda il giusto carico di lavoro e proporzione fra allenamento aerobico e con i pesi. Nelle schede del mio sistema mws, voi troverete esattamente tutto questo.

SISTEMA MWS DI MASTER WALLACE
Leggi articolo