scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
La dieta dissociata e il dimagrimento

La dieta dissociata e il dimagrimento

Ha una logica ed un senso mangiare gli alimenti in modo separato?

Le diete per dimagrire sono come le mode, ogni anno spariscono le vecchie ed nuove e arrivano le nuove vero? E in questa gigantesca confusione alimentare ognuno dice tutto e il contrario di tutto. La dieta che dissocia gli alimenti però, resiste da tempo, e molte persone decidono di adottarla in modo permanente, sia allo scopo di perdere peso, che per il mantenimento della salute.

  • Che cosa è la dieta dissociata
  • I limiti delle diete dogmatiche

Che cosa è la dieta dissociata

Detto molto semplicemente, è una forma di alimentazione che non prevede di mischiare gli alimenti, specialmente i carboidrati con le proteine, e le proteine stesse, che non devono mai essere assunte con alimenti proteici diversi.Sulla base di questo principio che non ha alcuna base scientifica, ne pratica, si sostiene che il dimagrimento sarà più facile e lo stato di salute migliore.

Mangiare in questo modo non solo è contrario alla natura evolutiva umana, che da sempre ha dotato l'uomo di un apparato digestivo in grado di mischiare qualunque alimento e assimilare tutto al meglio, ma nemmeno serve per presunti fini dimagranti.Infatti potete pasticciare quanto volete e dissociare quello che vi pare, ma se assumete troppe calorie,specialmente sotto forma di carboidrati e grassi, ebbene ingrasserete. Il successo di queste presunte diete dimagranti dissociate, spesso sta nel semplice fatto che in generale si mangia poco e le porzioni dei cibi limitate, tutto qui. 

Lo stesso risultato che si avrebbe anche mangiando un po di tutto e mischiato, con un controllo calorico. Inoltre separare le proteine dai carboidrati, limita moltissimo il potere anabolico delle proteine che senza una adeguata risposta insulinica, non esplica appunto tutto il suo potenziale di nutrimento muscolare. Aggiungo che in realtà, mischiare varie fonti proteiche,come ad esempio carne e formaggi, oppure pasta e ragù, migliora lo spettro degli aminoacidi del pasto.

I limiti delle diete dogmatiche

La dieta dissociata dunque non ha alcuna logica ne base scientifica, ne serve davvero  per dimagrire, ma allora ha senso seguirla? Diciamo che l'unica utilità senso che possa avere, è nella prevenzione ed eliminazione di alcuni disturbi gastrici. Infatti talune persone sono molto delicate in tal senso, e semplificando i loro pasti e rendendoli meno pesanti, possono trarne dei benefici. Nel caso di chi pratica attività sportive e specialmente il bodybuilding, tale dieta è senza significato, ed anzi  limita moltissimo il potenziale muscolare e prestazionale.

Pensate a cosa significa mangiare un piatto di pasta da solo, e senza le proteine, le quali, specialmente se mangiate prima della pasta, hanno una importante funzione di rallentare l'assorbimento di tutto quel glucosio.

Praticamente è come se vi fate una flebo di zucchero in vena, con un più facile ingrassamento a causa della enorme e rapida emissione di insulina da parte del pancreas. Inoltre a causa dello squilibrio della competizione degli aminoacidi, il triptofano (un aminoacido coinvolto nella produzione di serotonina), arriverà in massa al cervello,superando facilmente la barriera emato.encefalica,causando intorpidimento mentale e sonnolenza.

 Tutto il contrario di quello che serve ad un uomo dinamico e sportivo, o per chi deve andare in palestra a spingere o tirare i pesi. Allora lasciate perdere le mode e le diete assurde, e fate quello che è giusto per un vero uomo, anzi super uomo. Il mio libro cibo e muscoli è la più completa opera mai scritta in tema di nutrizione dello sportivo, per la salute e il bodybuilding naturale. Fatevi furbi e siate stolti.

Cibo e Muscoli il libro

Potrebbe interessarti