Italianbody
Bodybuilding, ormoni e assunzione di testosterone: la guida completa

Bodybuilding, ormoni e assunzione di testosterone: la guida completa

Cosa accade in un corpo che viene sottoposto ad un allenamento con i pesi?

Il bodybuilding e gli ormoni: un tema da sempre affrontato da culturisti e semplici appassionati, spesso con molta confusione… e confondendone spesso i confini con quelli del doping. Ma non temete: Master Wallace è qui per illuminarvi! In questo articolo parleremo del dosaggio di GH e dell’importanza di allenarsi al meglio, seguendo una nutrizione e un’integrazione mirata ai nostri scopi.

Vuoi saperne di più sulla corretta alimentazione del bodybuilding natural?
Leggi qui tutti gli articoli su questo spinoso argomento!

Che cos’è il “GH”, detto anche “ormone della crescita”?

L’ormone della crescita - noto anche come GH - è una specie di mito nel bodybuilding, sia come sostanza dopante che come ormone prodotto naturalmente dal corpo umano. Nel bodybuilding agonistico è ampiamente usato, insieme agli steroidi anabolizzanti, per raggiungere livelli di definizione muscolare extraumani... mentre dal punto di vista naturale, ciò avviene sempre entro precisi range fisiologici (non aspettiamoci miracoli muscolari).

Purtroppo, molte ditte che vendono integratori spacciano certe sostanze come potenti stimolatrici del GH. Questo però non è possibile, se non - ripeto - entro i normali limiti fisiologici. Vari fattori e stimoli sono in grado di stimolare il corpo umano nella produzione di ormone della crescita, che ricordiamo - oltre a far dimagrire - ha anche potenti doti anaboliche a livello di vari tessuti... non solo muscolari.

Uno degli stimoli più potenti è il sonno profondo, seguito dall'attività fisica in genere. Ci sono poi i pasti esclusivamente proteici, qualora essi superino una certa quantità in grammi di proteine. Per non parlare infine di alcuni aminoacidi, i quali  - se assunti singolarmente e in dosi adeguate - possono stimolare il GH. Come vedete l'organismo stesso sa come e cosa fare per produrre questo ormone in base alle sue necessità.

Il “GH” e il suo dosaggio nel bodybuilding

Il dosaggio dell’ormone della crescita nel bodybuilding ha senso solo se esso viene assunto per via esogena come doping, in dosi molto superiori a quelle fisiologiche. Per “senso” intendo una logica d’efficacia, a monte dei pericoli per la salute che questa pratica comporta (compresi effetti collaterali come crescita di ossa ed organi interni). Da natural, però, non ha alcun senso sperare di aumentare la secrezione di ormone della crescita con tali pratiche!

Molto meglio, semmai, cercare di tenere alto il testosterone endogeno con una buona nutrizione di base, ricca di grassi animali, minerali speciali e uno stile di vita sano e meno stressante possibile: l'organismo sa come regolarsi da solo con i suoi ormoni, sia che vi riposate, sia che siete sottoposti a strenua attività fisica. Le cose che contano davvero sono poche e vanno semplicemente tenute a mente...

…Ovvero: un sistema di allenamento efficace da bodybuilder natural, una nutrizione di base nutriente (e basata sulle esigenze del culturista nei vari periodi dell'anno), un’integrazione e supplementazione intelligente e provata sul campo. Queste regole spiegano come Master Wallace sia riuscito ad ottenere il più grande successo fra i culturisti naturali in Italia: perché è credibile, naturale, senza doping e con il migliore fisico naturale di tutti i tempi.

La terapia per stimolare gli ormoni ha davvero un senso?

Parliamoci chiaro, ragazzi: il testosterone esogeno è una cura a tutti gli effetti, e ricorrervi è giustificato solo e laddove esista una patologia o sindrome tale che ne necessiti la somministrazione. Il suo uso per scopi sportivi, oltre che reato, è una forma di aberrazione fisica e morale. Detto questo vediamo di capire bene i limiti di questo genere di terapie ormonali… che comunque, ricordiamolo, solo un medico può prescrivere.

Questo ormone ha una grande importanza per la salute umana, sia maschile che femminile. Nelle donne, tuttavia, la produzione del testosterone è inferiore di circa un decimo rispetto all'uomo. I maschi lo producono dai testicoli e una minima parte dalle ghiandole surrenali, mentre le donne solo dal surrene e le cellule ovariche. In entrambi i sessi, l'ormone esercita azione trofica ed anabolica a carico dei muscoli e ossa.

Serve inoltre a bruciare meglio il grasso corporeo, ed anche il sistema cardiovascolare ne trae benefici; ad alte dosi esogene, però, i benefici sembrano essere annullati e gli effetti addirittura opposti. Anche la mente e l'umore sono stimolati dall'azione di questo ormone androgeno, con maggiore lucidità mentale, euforia ed aggressività, così come la carica sessuale (più alto è il testosterone e più la libido è potente).

Gli effetti del testosterone basso nell’uomo

Se le concentrazioni dell'ormone nell'uomo si abbassano sotto i livelli minimi borderline, avvengono dei cambiamenti corporei e mentali seri... tali da mettere a rischio la salute generale. Anche la libido diventa talmente bassa o azzerata che gli uomini diventano praticamente impotenti, con deficit erettivi gravi. Come abbiamo già detto, una terapia per il testosterone basso è necessaria solo in casi di senescenza o patologie particolari.

In genere viene prescritta da un medico sotto forma di iniezioni mensili di vari tipi di testosterone “depot”, cioè a medio e lungo rilascio. I dosaggi sono circa 20 volte superiori quelli fisiologici, e questo se da un lato assicura forti benefici a livello sessuale, con maggiore libidine e potenza erettiva, ed anche maggiore forza e resistenza generale, da un altro lato porta anche ad effetti collaterali che non tutti gli uomini sono disposti a sopportare

Fra questi possiamo elencare una forte ritenzione idrica e un gonfiore generale, una libido spesso così alta che non si ha mai la piena soddisfazione sessuale ed un’emissione di sperma ridotta o azzerata al momento dell'orgasmo. Possiamo anche aggiungere una forma accentuata di atrofia testicolare, e - per concludere - un maggiore rischio di malattie cardiovascolari come infarti e altre patologie similari.

Con una oculata attività fisica particolare ed una nutrizione mirata, comunque, è possibile aumentare il testosterone naturalmente; e se il tutto viene rinforzato con l'uso di speciali sostanze naturali, specifiche per lo stimolo delle gonadi maschili, allora potrete risorgere e diventare veri uomini! Il mio manuale per lo stimolo della produzione naturale di testosterone è la soluzione adatta per voi: non rinunciate a questa opportunità.

L’aumento naturale del testosterone: il video di Master Wallace

Quali reali benefici apporta un aumento del testosterone al culturista naturale, soprattutto in termini di massa e forza? In che modo possiamo incrementare ai massimi livelli naturali la sua produzione endogena? E si avranno gli stessi effetti dei farmaci dopanti? Beh, alcuni integratori sono certamente importanti per aiutare la produzione ormonale e sostenere le gonadi, ma sono solo una parte del puzzle globale…

Ma l'aumento del testosterone con integratori, poi, fino a che livelli funziona? Si può replicare l'efficacia delle assunzioni esogene di testosterone? Master Wallace, nella sua lunga esperienza nel mondo del bodybuilding, ne sa davvero tanto su questi argomenti, e nessuno senza l'uso di farmaci dopanti può vantare il suo incredibile sviluppo fisico. Allora guardate e ascoltate con attenzione e fiducia queste preziose informazioni!

Le anfetamine e quella falsa sensazione di onnipotenza

Le anfetamine, anche se oggi sono più note come “ecstasy” e altre pastiglie di vario genere, sono la base di tutte le droghe cosiddette “stimolanti”. Fra le più note del passato ricordiamo il famoso plegine, un farmaco storico degli anni ‘70/’80, quando orde di studenti, medici e ragazzi discotecari ne abusavano tranquillamente e regolarmente: le conseguenze di quegli abusi, purtroppo, oggi le pagano ancora in molti.

Le anfetamine sono simili, anche se in senso artificiale, all’adrenalina prodotta dal corpo umano con le ghiandole surrenali. Una volta entrata in circolo producono gli stessi effetti: aumento della frequenza cardiaca, azione eccitatoria sul cervello, sensazione di euforia e sicurezza, aumentata empatia con le persone, velocità del pensiero iper-rapida. Un’altra potente azione è quella dimagrante, con una accelerazione del metabolismo basale.

Ma non solo: un altro effetto risiede nella soppressione dell'appetito. Letteralmente non si più fame! Le anfetamine sono infatti fra i rimedi più usati per dimagrire anche fra gli sportivi, culturisti agonisti compresi: la fame viene praticamente annullata, le energie salgono a mille, ci si sente instancabili e onnipotenti, tutto sembra facile, affrontabile e risolvibile. Le inibizioni spariscono e ci sente belli, affascinanti.

L'approccio con l'altro sesso super facilitato e questo rafforza il soggetto a ripetere nel tempo l'uso del farmaco, creando una vera e propria dipendenza. Per simmetria, ad una iperproduzione di neurotrasmettitori e adrenalina, seguirà sempre e ineluttabilmente un down notevolissimo, marcato e micidiale. Allora arriva poi l'abulia, l'inedia, il sonno perenne e stati depressivi gravi...

Tutto questo purtroppo porta ad un nuovo uso del farmaco per risollevarsi, entrando dentro un vortice spesso senza vie d'uscita. Io vi consiglio di creare stati di sballo e onnipotenza mentale e fisica solo con l'uso delle vostre droghe endogene naturali, pompando in palestra come ossessi… e con musiche dopaminiche! Solo così avrete felicità e salute senza rischi, oltre a un corpo da veri campioni: cosa volete di più? Vi aspetto.

SCARICA QUI LA SCHEDA MWS
master wallace
Italian Body è oggi uno dei siti più completi e visitati sul Body Building Natural: buona parte della sua fama è garantita da Master Wallace, il suo fondatore, un culturista dalla personalità carismatica e unica.
Scopri di più
#6474

Articoli più letti di sempre

Calcola il tuo grado MWS