scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
La migliore routine per le braccia

La migliore routine per le braccia

Allenare le braccia per averle davvero grosse

Nel culturismo naturale e anche quello del doping, comunque sia, avere della braccia enormi, è lo scopo assoluto. Nulla come due braccia da 50 centimetri e oltre, può impressionare le folle e nello stesso tempo stupirle.

  • muscoli delle braccia e sviluppo
  • specializzazione braccia

Muscoli delle braccia e sviluppo

Forse sarete sorpresi nel sapere che i migliori esercizi per le braccia non sono quelli che isolano i muscoli bicipiti e tricipiti in modo diretto, ma quelli diciamo indiretti. Ogni volta che voi allenate i muscoli pettorali e deltoidi, i vostri tricipiti lavorano sempre, e spesso con pesi e carichi notevoli. Pensate alla panca piana con carichi 100 e passa chili, e lo sforzo che i tricipiti di entrambe le braccia devono sostenere per spingere.

Oppure i rematori con il bilanciere e il pulley basso, ed in genere gli esercizi di tirata. Anche in questo caso i muscoli bicipiti brachiali lavorano tantissimo. Ne consegue che la base per avere braccia grosse, è quella di seguire una scheda di allenamento che preveda un buon volume di lavoro per i pettorali e la schiena. E poi naturalmente andranno inseriti anche gli esercizi di isolamento puro muscolare per i muscoli delle braccia.

Specializzazione braccia

Una routine per le braccia ottimale deve quindi prevedere esercizi composti che riguardano il petto, la schiena e le spalle, e poi quelli tipici di specializzazione. Quindi dopo gli esercizi di tirata per la schiena, ad esempio, andranno inserite le varie forme di curl con bilanciere o manubri e cavi. Ma non invertite mai l'ordine degli esercizi, cioè fate prima quelli composti e poi quelli di isolamento, mai lì'inverso.

E nemmeno dovete dividere queste due forme di lavoro in giorni diversi come si vede in molte schede, ove il petto viene allenato in un giorno diverso rispetto ai tricipiti. In questo caso è come se allenaste i tricipiti due volte a settimana, e questo per un culturista naturale è sbagliato. Perché andrete in sovrallenamento cronico. Non credete alle schede di allenamento in multifrequenza, sono adatte solo ai dopati o al massimo ai neofiti.

Le schede di allenamento in monofrequenza sono le migliori per chi non usa il doping, ma ripeto, che vanno divise per gruppi muscolari in ordine logico, non illogico. Altra cosa importante, è il fattore peso corporeo. Anno dopo anno dovete aumentare la massa globale dell'intero fisico e quindi il vostro peso corporeo deve anch'esso crescere. Volete braccia da 42 centimetri a freddo, magre e definite? Allora dovrete prima o poi raggiungere almeno i 90 chili di peso in massa invernale e 45 di braccio annesso ( non definito).

Lo sviluppo della braccia è un argomento complesso, e richiede un approccio a 360 gradi di tanti fattori, non ultimi il cibo e l'integrazione. Con il sistema mws avrete la certezza di allenarvi al meglio per tutto l'anno, e con gli speciali braccia walace, ideati per braccia carenti, potrete alternare ambedue i sistemi con grande efficacia. Allora vuoi rimanere con braccia da ragazzina o da vero campione? Segui come fanno migliaia di persone i metodi wallace, i migliori del vero culturismo naturale. Un maestro,un uomo, esempio per tutti.

SPECIALE BRACCIA

Potrebbe interessarti