scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Perché non dimagrisco e non calo di peso?

Perché non dimagrisco e non calo di peso?

Un paradosso delle diete che spesso blocca i progressi nella perdita di grasso in eccesso

Molte persone, sia donne che uomini, seguono con diligenza e disciplina una dieta dimagrante, e i progressi in termini di dimagrimento arrivano, ma spesso si arrestano dopo un certo periodo, e sembra che nulla possa più smuovere la bilancia dal peso acquisito. vediamo di capire le ragioni che sono alla base di questi stalli nel dimagrimento. O volete rimanere a vita con un addome grasso?

  • Perché non dimagrisco nonostante la dieta
  • Il ruolo della attività fisica e degli integratori

Perché non dimagrisco nonostante la dieta

La prima cosa da valutare è se il regime alimentare è adeguato al soggetto, e questo non è scontato. Vedo troppo spesso diete fornite da nutrizionisti che sono semplicemente assurde, con un regime calorico troppo basso in calorie, ove peraltro sono previste pochissime proteine di alto valore biologico, e molti zuccheri spesso associati fra loro come pasta e frutta.

In genere con questo tipo di diete si perde grasso dato che si mangia molto poco, ma anche molta massa magra (tessuto muscolare), e l'aspetto fisico anche se deprivato di vari chili, assume un aspetto flaccido e poco sano. Questo accade poi in misura maggiore in chi segue diete ipocaloriche e ipoproteiche e nemmeno si allena in palestra, ma si limita a camminare, cosa senza efficacia per conservare i muscoli e proteggerli dal catabolismo indotto dalle diete.

Il ruolo della attività fisica e degli integratori

Alla legittima domanda perché non dimagrisco, comunque si può rispondere in vari modi. la prima cosa da pensare è che la dieta non è misurata al soggetto, in secondo ordine che il soggetto in realtà non rispetta davvero la dieta e i nutrienti previsti, in parte volontariamente, in parte involontariamente, pensando magari che qualche piccolo sgarro alimentare qua e la sia innocuo, ma non è così, perché anche se gli sgarri sono di piccola quantità, in realtà sommati possono avere valori calorici tali da rendere vana la dieta.

Poi vi è un altra causa, che di fatto è la più diffusa nel popolo delle diete, ovvero lo stallo metabolico. Il fenomeno è complesso, ma fondamentalmente si tratta di una reazione di difesa dell'organismo alla privazione calorica. Si tratta di un meccanismo evolutivo tramite il quale l'organismo abbassa il metabolismo e la velocità con cui consuma calorie.

Ad esempio se prima della dieta avevate un metabolismo basale ( il consumo calorico di sopravvivenza nelle 24 ore) di 1500 calorie, ebbene nel corso di diete ipocaloriche e scarse di carboidrati, può scendere anche sino a 500 calorie al giorno. Strano ma vero. IL fenomeno avviene tramite una riduzione della produzione di ormoni tiroidei, che sono i principali responsabili della velocità metabolica.

Per ovviare a questi drastici cali metabolici, le due soluzioni sono una attività fisica costante, specie in palestra con i pesi, ed anche come attività cardiovascolare, ed un uso oculato e logico di particolari integratori, i quali in modo naturale e fisiologico, possono mantenere alto il ritmo metabolico. Volete essere seguiti al meglio dal migliore dei maestri di bodybuilding naturale? Abbonatevi al coaching on line dello store italian body, e farete la vostra scelta della vita.

COACHING ON LINE

Potrebbe interessarti