scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Saltare i pasti serve per dimagrire?

Saltare i pasti serve per dimagrire?

Una abitudine comune a molte persone intente a dimagrire e perdere peso

Quando si tratta di dimagrire velocemente, l'istinto della gente, è quello di saltare i pasti. In questo modo si crede di bruciare grasso nelle ore di digiuno, ma l'organismo umano non funziona come noi vorremmo, ma segue precise regole fisiologiche, residuo di milioni di anni di evoluzione.

  • saltare la cena benefici
  • perdere grasso o muscoli
  • i sistemi migliori per dimagrire

Saltare la cena benefici

In passato, e forse ancora oggi, quando i genitori devono punire i figli, fra le punizioni più note c'è quella di mandarli a letto senza mangiare a cena. Aldilà della efficacia punitiva, che esista o meno, cosa accade quando davvero non si mangia a cena, e le prime calorie della giornata si assumeranno, semmai, nella colazione del giorno dopo?

L'organismo è in grado di accumulare calorie sotto forma di grasso corporeo o glicogeno muscolare ed epatico, ma non sotto forma di aminoacidi, anzi. Se non avviene un rifornimento plastico (proteico) costante, i tessuti muscolari tendono a disgregarsi, e questo fenomeno catabolico assume forme molto più estreme in due casi specifici che sono l'attività fisica intensa e il digiuno.

Perdere grasso o muscoli

Anche solo poche ore di digiuno, fanno innescare fenomeni catabolici a carico del tessuto muscolare che viene scomposto per formare glucosio a partire dagli aminoacidi, in particolare dagli aminoacidi glucogenici, come i bcaa (ramificati) ed anche l'alanina. In poche parole quando non mangiate e saltate i pasti, l'organismo preferisce smontare i muscoli piuttosto che il grasso. Il motivo è che il glucosio necessario all'organismo è disponibile molto più facilmente dai muscoli che non dal grasso, ed anche in misura maggiore.

Ovvio che digiunando, anche una piccola parte di tessuto adiposo verrà intaccato, e più si prosegue il digiuno e più questo avverrà, ma il prezzo da pagare è la perdita di massa magra e l'aspetto in casi estremi, diventerà quello di un anoressico e non una persona sana. Quindi non mangiare ai pasti, che sia cena o pranzo, o colazione, causa più perdita di muscoli che di grasso, cercate di capire bene questo concetto, oppure sarete destinati al fallimento.

I sistemi migliori per dimagrire

Se volete davvero dimagrire e perdere peso non dovete mai evitare di mangiare ai pasti principali, ed è anche utile fare degli spuntini fra questi. Ovviamente non potrete ne dovete mangiare troppo e quello che vi pare, ma nutrirsi secondo strategie alimentari logiche ed efficaci. Il principio cardine è di mangiare meno rispetto alle vostre abitudini che vi hanno portato all'eccesso di peso e grasso, con maggiore preferenza per le proteine animali magre, e meno per i grassi, zuccheri e amidi. Via libera a frutta e verdura.

Inoltre se vi allenerete in palestra con i pesi, potrete dare un grosso stimolo anabolico ai vostri tessuti muscolari, che saranno tutelati e conservati anche se mangiate meno. una dieta dimagrante non supportata da attività fisica, è destinata prima o poi al fallimento. Nel mio libro cibo e muscoli, troverete tutto quello che vi serve per perdere grasso ed allenarvi al meglio e mangiare con cognizione di causa, sia nell'ambito di regimi dimagranti, ma anche per aumenti di massa muscolare e mantenimento estivo.

CIBO E MUSCOLI

Potrebbe interessarti