Italianbody
L'allenamento dei deltoidi posteriori nel bodybuilding natural

L'allenamento dei deltoidi posteriori nel bodybuilding natural

I deltoidi svolgono un ruolo fondamentale nel bodybuilding, soprattutto dal punto di vista estetico!

I deltoidi sono dei muscoli particolari per un bodybuilder natural. Chi fa uso di doping, infatti, è proprio nei deltoidi che sperimenta la crescita più impressionante: basta vedere le foto dei Mister Olympia, sembrano davvero che possano esplodere da un momento all’altro. Ma è possibile raggiungere questi risultati senza imbottirsi di sostanze illegali e dannose per il nostro corpo? In questo articolo Master Wallace in persona risponderà a questa domanda.

Scopri qui tutti i segreti per allenare le spalle e svilupparle in maniera natural!

Come allenare i deltoidi in ambito natural

Meglio fugare ogni dubbio prima di proseguire: la risposta è un grandissimo sì, e i deltoidi di Master Wallace - il più grande bodybuilder natural di sempre - ne sono la prova perfetta. Come riuscirci è tutto un altro paio di maniche, però: di certo non vi sarà sufficiente fare come consigliano alcuni presunti maestri e facendo pesanti distensioni ai cavi sopra alla testa. Tutte sciocchezze!

I carichi eccessivi, infatti, non fanno altro che logorare le articolazioni e aumentare il rischio di gravi infortuni. Volete forse questo? Io, nonostante la mia età, ho le spalle e le braccia ancora sanissime, proprio grazie all’attenzione che pongo nel caricare i pesi corretti. Il segreto consiste nel pompare i deltoidi con movimenti leggeri e mirati, cercando di isolarlo quanto più possibile. Solo così potete costruire delle spalle grosse e tonde.

Certo, le distensioni ai cavi sono utili, ma adottare carichi eccessivi è del tutto deleterio: a cosa serve spingere pesi immani nel lento dietro se poi abbiamo delle spalle come quelle di una ragazzina nemmeno adolescente? Ve lo dico io a cosa serve: assolutamente a nulla. Pertanto via di pesi medio bassi, pompaggio estremo ed isolamento preciso: è l’unica via per ottenere delle spalle natural da veri campioni, come quelle di Ken il Guerriero.

I migliori esercizi per i deltoidi posteriori

Se il deltoide anteriore è piuttosto semplice da allenare, i deltoidi posteriori sono tutt’altra cosa: necessitano proprio di quel lavoro mirato del quale parlavamo poc’anzi, da eseguire con gli attrezzi da palestra oppure con i cari vecchi manubri. Le spalle, infatti, vanno allenate in concomitanza con i muscoli di tirata, come i dorsali e i bicipiti; sono gli esercizi che coinvolgono questi muscoli a far lavorare davvero i deltoidi.

Qualche esempio? Il rematore, per dirne uno. Ma anche le tirate al pulley basso. Per completare l’opera, in seguito agli esercizi per i dorsali, la cosa migliore da fare è optare per qualche ulteriore esercizio di isolamento: il mio preferito sono le alzate posteriori con manubri; anche in questo caso, ovviamente, i pesi dovranno essere medio-bassi in quanto il nostro scopo è unicamente quello di isolare.

Pertanto non dovrete caricare come dei pazzi, rischiereste solo di farvi del male: meglio tenersi leggeri e pompare ad alte ripetizioni, facendo bene attenzione a svolgere il tutto in maniera corretta dal punto di vista tecnico. Il mio consiglio è quello di rivolgersi direttamente a me, Master Wallace: avete visto tutti i miei video e le mie foto online, c’è poco da aggiungere… il migliore dei maestri è sempre disponibile, anche per il coaching online.

Come sviluppare i deltoidi posteriori al meglio

Avere dei deltoidi degni di Master Wallace non è cosa da poco: pochissimi bodybuilder natural riescono a costruirne di così grossi e stondati. Per ottenerli ci vuole allenamento strenuo e delle strategie precise, ma non solo… anche un certo livello di predisposizione genetica è fondamentale. In questo video, lo stesso Master vi spiega come ha potuto raggiungere certi livelli!

Se avete visto il video, avrete senz’altro capito molte cose: per raggiungere questi risultati l’allenamento non serve. Devono esserci delle schede logiche e coerenti, bisogna seguire una nutrizione mirata e anche l’integrazione è fondamentale. Solo così potrete sviluppare dei deltoidi da uomo vero e abbandonare il mondo della mediocrità fisica: il Sistema MWS è qui per voi, Master Wallace vi aspetta!

Che cos’è il deltoide e come evitare errori nell’allenamento

Senza complicarsi troppo la vita, possiamo dire che il deltoide posteriore è un muscolo situato sulla zona delle spalle, caratterizzato da una forma di mezza sella allungata ed è spesso un paio di centimetri circa; la sua funzione è quella di permetterci di sollevare le braccia fino a 180°. Per questo si definisce un muscolo abduttore, oltre che elevatore. Nel mondo del bodybuilding è davvero importante, perchè contribuisce a dare forma alle spalle.

Il deltoide posteriore non è particolarmente difficile da allenare, in quanto entrano in azione mentre eseguiamo un qualsiasi esercizio per la schiena (i movimenti cosiddetti “di tirata”). Ma bisogna comunque fare attenzione: ad esempio, allenandoli nei giorni nei quali non viene allenata la schiena, si corre il rischio di cadere vittima di sovrallenamento cronico, il che potrebbe significare la perdita di quanto ottenuto fino a quel momento.

Ed è proprio questo è il pericolo maggiore: allenare i deltoidi due volte alla settimana potrebbe farvi cadere nel tranello del sovrallenamento, mentre colpirli nello stesso giorno delle gambe rischierebbe di farveli sottoallenare. Se volete scoprire tutti i segreti per allenare al meglio questo muscolo, non esitate: adottate il Sistema MWS di Master Wallace, e sotto la guida del Maestro otterrete dei risultati che prima d’ora non avreste mai sperato!

SEGUI IL CORSO DI BODYBUILDING NATURAL DI MASTER WALLACE!
master wallace
Italian Body è oggi uno dei siti più completi e visitati sul Body Building Natural: buona parte della sua fama è garantita da Master Wallace, il suo fondatore, un culturista dalla personalità carismatica e unica.
Scopri di più
#7235
Calcola il tuo grado MWS