scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 € 0 €
Allenarsi dopo aver dormito poco tre consigli

Allenarsi dopo aver dormito poco tre consigli

Non tutti i palestrati possono dormire molto e bene ed è un problema

Credo che tutti voi, per qualunque motivo, vi sia capitato di allenarvi dopo una notte insonne, e il rendimento in palestra non sia stato certo una apoteosi di energia e forza vero? sarebbe bello dormire con il sonno dei neonati, ma da adulti la vita sociale, i problemi, le ansie e il tipo di lavoro, non ci consentono sempre di recuperare al meglio dai duri allenamenti. Cosa possiamo fare dal punto di vista naturale?

  • Il cortisolo e i farmaci anabolizzanti
  • I rimedi naturali contro il cortisolo

Il cortisolo e i farmaci anabolizzanti

Quando si dorme poco, i problemi sono fondamentalmente due. Il primo è che il sistema nervoso è poco attivo, ed è difficile concentrarsi ed essere lucidi. Il secondo è una forma di stanchezza generale spesso accompagnata da ansia, ed in questo caso il responsabile di tali stati è un ormone chiamato cortisolo. Questo ormone prodotto dalle ghiandole surrenali, si attiva e si alza nell'organismo ogni volta che una qualche forma di stress ci colpisce, ed è una reazione perfettamente naturale e fisiologica.

L'allenamento stesso è una grande forma di stress, anche se voluta e ricercata per scatenare gli adattamenti muscolari, ma se a questo, si aggiunge lo stress della mancanza di sonno, allora la situazione organica si fa critica. Diciamo che da giovani, si è in grado di sopportare apparentemente senza problemi tali contesti sfavorevoli, ma anno dopo anno sarà sempre più dura, e per chi non è più ragazzo, le capacità di reazione sono ben inferiori. Le conseguenze sono uno stato di catabolismo muscolare quasi permanente e ovviamente niente massa e difficoltà a dimagrire.

Chi ricorre al doping, con l'uso degli steroidi anabolizzanti, riescono non solo a bloccare il cortisolo e a sviluppare rapidamente i muscoli, ma anche allenarsi con energia e aggressività. Potente è l'effetto dei farmaci, ma si tratta di una situazione del tutto temporanea, e potenzialmente pericolosa per la salute, oltre che illegale ovviamente. E non serve dire che non appena i farmaci saranno sospesi, si avrà un terribile rebound catabolico, dato che i cortisolo soppresso per reazione inonderà l'organismo, mentre il testosterone endogeno sarà azzerato.

I rimedi naturali contro il cortisolo

Insomma, allenarsi dopo aver dormito poco è davvero stressante e logorante per l'organismo, ma spesso per ragioni, come abbiamo detto di natura sociale ed economica, è una scelta obbligata, ed allora dobbiamo pensare a come porre rimedio, o quanto meno a favorire nei limiti il recupero e donare energia e resistenza in palestra. I pialstri di questa strategia sono prima di tutto una scheda di allenamento logica e adatta ad un atleta naturale che non usa il doping. Se vi allenate con il giusto volume di lavoro in relazione al vostro livello fisico, e concedete il recupero fra una seduta in palestra e l'altra, avete già fatto il primo passo importante. Il tema della mono frequenza e multi frequenza in palestra qui diventa davvero importante.

Poi dovete assolutamente mangiare in modo regolare, sia con pasti completi e sia con vari spuntini proteici anche notturni. Non dovete mai fare passare le tre-quattro ore senza che mangiate qualche cosa a base di proteine e carboidrati, senno il catabolismo  elo stress aumentano troppo. Dovete capire che il cibo è il rimedio naturale e potente contro il cortisolo alto ( oltre al riposo). Le proteine del siero di latte in polvere, sciolte nel latte sono una ottima soluzione per spuntini proteici da fare in ogni ora e luogo del giorno e della notte.

Il terzo consiglio che mi sento di dirvi è di credere e provare la potenza degli integratori. Per contrastare il cortisolo e dare energie al corpo, alcune sostanze del tutto naturali e legali, possono fare la differenza se usate al meglio, e voglio qui citare fra i più importanti la creatina monoidrata e gli aminoacidi ramificati, e poi l'aminoacido tirosina (utile per dare lucidità e contrastare la sonnolenza) e la carnitina. Sconsiglio nelle giornate che avete dormito poco, di abusare della caffeina, in quanto se assunta in uno stato già di alto cortisolo, potrebbe dare troppa ansia e tachicardia, e su soggetti predisposti anche attacchi di panico. Per chi davvero vuole sapere tutto sull'allenamento in palestra da natural, la dieta del culturista no doping e gli integratori, il mio corso completo di bodybuilding è a vostra disposizione e non ve ne pentirete. Un grande successo on line in tutta italia.

CORSO DI BODYBUILDING IN PDF COMPLETO

Potrebbe interessarti