Easydive
Corona virus e lockdown come dimagrire dopo aver smesso la palestra

Corona virus e lockdown come dimagrire dopo aver smesso la palestra

Possiamo perdere grasso e migliorare anche se non si va più in palestra?

Queste sono solo opinioni personali ed esperienze. Ogni iniziativa che assumerete in senso di nutrizione dovrà essere sempre sottoposta ad un medico.

Il periodo di lockdown da corona virus e palestre chiuse

In questo periodo di lockdown da corona virus come dimagrire dopo aver smesso la palestra? Molte persone si pongono questa domanda e in effetti ha un significato e dubbio legittimo.La palestra assicura un lavoro muscolare notevole e stimolo del metabolismo basale, e queste cose sono fondamentali per dimagrire e scolpire gli addominali. Tuttavia a volte nella vita, per ragioni che noi non possiamo controllare, non è possibile andare in palestra, e allora bisogna adattarsi e ragiungere ugualmente i propri obbiettivi.

Il cibo conta di più della attività fisica ai fini del dimagrimento

Dovete capire che il cibo è una forma concentrata di energia incredibile, e il fisico l'assorbe in modo quasi completo. Solo una piccola parte del lavoro di assimilazione viene dissipato in calore, e si chiama termogenesi indotta ma anche azione dinamico-specifica degli alimenti.

Il consumo digestivo degli alimenti

Ovvero l'organismo per lavorare nel processo digestivo consuma un po di calorie, e questo può variare a seconda degli alimenti. Le proteine sono quelle che impegnano l'organismo in misura maggiore quantificabile in un 30 per cento, mentre per i carboidrati e grassi siamo intorno al quattro per cento.

Quali alimenti mangiare per dimagrire senza attività fisica

Ne consegue che già questa considerazione ci fa capire che le proteine sono l'alimento privilegiato per perdere peso e grasso, e questo anche per un altro motivo fisiologico importante. Sappiano che l'ormone responsabile dell'aumento di grasso è l'insulina, prodotta dal pancreas ogni volta che nel circolo ematico entrano degli zuccheri semplici durante i pasti e durante la digetsione.

Gli zuccheri non vanno eliminati totalmente

Ebbene in questo senso i carboidrati sono gli alimenti che più di tutti stimolano l'insulina, mentre le proteine e i grassi molto meno. Questo non significa però che i carboidrati vanno aboliti totalmente, perchè sarebbe un errore.Una quota di carboidrati sotto forma di amidi e frutta, andrà comunque conservata nella dieta quotidiana, sebbene limitata.

Cosa accade se eliminamo totalmente i carboidrati

Se un individuo non assume più carboidrati,in nessuna forma possibile, ebbene oltre ad uno stato di prostrazione psico-fisica, andrebbe anche incontro ad una inevitabile e massiccia perdita di tessuto muscolare. Infatti l'organismo usa il glucosio come carburante principale per tute le sue funzioni più importanti, compresa l'energia del cervello.

L'aspetto da anoressico di chi fa diete a zero carboidrati

In una carenza totale o insufficiente di zuccheri, un meccanismo atavico di natura evolutiva fa si che l'organismo tragga energia e glucosio dagli aminoacidi muscolari ( i mattoni delle proteine muscolari), e li degrade e converte in glucosio.Questo spiega perchè l'aspetto di chi digiuna a lungo o segue diete a carboidrati zero, e quello di un anoressico.

Il blocco del metabolismo durante una dieta

Se mangiate poche calorie e pochi carboidrati, oltre a bruciare muscoli, avrete anche un blocco del metanolsimo basale, ovvero la capacità dell'organismo di bruciare calorie nelle 24 ore. Questo significa che farete molta più fatica  a perdere grasso, e sarete costretti a mangiare ancora meno sino alla anoressia per calare ancora di peso. Ovvio che è una follia.

Il ruolo di una minima attività fisica per un dimagrimento migliore

Dunque posto che mangiare in maniera ponderata, relativamente ai nutrienti, devo comunque dirvi che se siete sedentari e non vi alzate mai dalla poltrona, di certo il dimagrimento, pur possibile, sarà lento e più difficile. Se potete cercate di camminare durante la giornata il più possibile. Anche se è meno efficace della corsa, è comunque una buona alternativa, non traumatica, per consumare calorie e bruciare grassi.Molte persone amano farlo a prescindere dalla dieta.

Gli integratori che aiutano la perdita di grasso

Alcuni integratori possono aumentare la termogenesi e migliorare i processi di ossidazione dei lipidi,oltre che preservare i tessuti muscolari. Ce ne sono tanti, ma solamente alcuni sono di reale efficacia. Nel nuovo manuale di wallace sulla super definizione naturale,oltre ai classici integratori dimagranti, il maestro ne ha provati alcuni inediti nell'ambito del culturismo, con sorprendenti risultati, specialmente nella zona addominale, punto debole, si sa degli uomini come accumulo di grasso.

Conoscere la nutrizione per affamare il grasso e nutrire i muscoli

Non è mai sbagliato migliorare la cultura alimentare, ma è anche necessario seguire strategie utili non solo ai fini dimagranti, ma anche alla conservazione della massa muscolare. In questo senso, il libro cibo e muscoli è da molti anni un testo molto scaricato e letto dai palestrati e amanti del bodybuilding.Ora anche voi potete imparare e fare progressi per la vostra giusta meta di avere un fisico magro.

cibo e muscoli
master wallace
Italian Body è oggi uno dei siti più completi e visitati sul Body Building Natural: buona parte della sua fama è garantita da Master Wallace, il suo fondatore, un culturista dalla personalità carismatica e unica.
Scopri di più
#7165
Calcola il tuo grado MWS