scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Le flessioni a terra servono davvero?

Le flessioni a terra servono davvero?

Un classico esercizio a metà fra il culturismo e il fitness

Le flessioni a terra sono un esercizio molto famoso e semplice nella sua esecuzione, anche se agli inizi, non tutti sanno farle davvero. Ma a cosa servono, e nel culturismo naturale hanno un ruolo reale?

  • flessioni muscoli interessati
  • flessioni contro panca piana con bilanciere

Flessioni muscoli interessati

In questo esercizio, i muscoli interessati sono in realtà un pò tutti, dai piedi alle spalle, quantomeno in regime di isometria muscolare, mentre come vere ed effettive fasi concentriche ed eccentriche, i muscoli interessati sono i muscoli pettorali, ed i deltoidi e tricipiti. Forse da bambini tutti abbiamo provato a fare le flessioni, e probabilmente ricordiamo anche come fosse molto difficile eseguirle al meglio, ovvero con il corpo fermo e parallelo al terreno, e senza muovere il busto su e giù come il nuoto a stile delfino.

Con il tempo si migliora la forza e coordinazione muscolare, e magari i più fedeli a questo esercizio, riescono poi a farne molte, mentre agli inizi, farne due o tre era già una impresa. Questo esercizio, esattamente come le trazioni alla sbarra, favorisce sul piano prestazionale inteso come resistenza e numero di ripetizioni, i soggetti magri e secchi, insomma le persone molto leggere, mentre quelle pesanti,anche se dotati di molta massa muscolare in più, fanno davvero fatica. Ma è una cosa del tutto normale ragazzi. Infatti ad esempio, i più grossi culturisti del mondo, eseguono le flessioni solo in fase di riscaldamento pre gara, prima di salire sui palchi, e mai come vero esercizio dei loro allenamenti.

Flessioni contro panca piana con bilanciere

Infatti, aldilà dei muscoli interessati nelle flessioni,va detto subito che questo esercizio nell'ambito del culturismo naturale, ed in una ottica di enormità muscolare non serve a nulla. Al massimo è una ottima base di partenza per affrontare esercizi più impegnativi e davvero efficaci come la distensione su panca con bilanciere. Dovete capire che distendere un bilanciere con le braccia su una panca, e fare le flessioni, seppure sono movimenti simili, hanno una efficacia e percorso neuronale del tutto diverso. inoltre la distensione su panca permette nel tempo di aumentare velocemente i carichi, cosa che nelle flessioni non è possibile oltre un certo limite, anche caricandosi la schiena di piastre di ghisa, cosa peraltro ridicola ed inutile.

Forse ora iniziate a capire perché i culturisti, intendo quelli veri, i migliori, non considerano mai le flessioni come un esercizio da inserire nel loro work out? Questo esercizio può avere un senso nel fitness, oppure in quelle discipline che io chiamo le "fatiche inutili", quali il calisthenics oppure il functional training, ma nel vero bodybuilding, no. Non pensate a questi esercizi ameni, e fate invece le cose al meglio con i classici bilancieri e manubri, e le macchine da palestra. Cercate di seguire un vero sistema di allenamento efficace e pensato per i veri natural bodybuilders, e andate avanti con passione e fede. E io vi aspetto con me nel migliore dei sistemi mai concepiti per il culturismo naturale. E per i più esigenti alla vera ed unica scuola di bodybuilding per atleti no doping che non si accontentano della mediocrità, e voglio avere per loro l'immenso sapere di master wallace.

QUI il migliore allenamento naturale con i pesi

Potrebbe interessarti