scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Il circuit training serve davvero?

Il circuit training serve davvero?

Una strategia di allenamento molto diffusa ma usata in modo improprio dai culturisti

Il circuit training è spesso inserito in schede di allenamento di fitness ed anche di bodybuilding, ma bisogna capire bene cosa significa e quando è utile davvero. Ecco la verità tecnica del migliore dei maestri del culturismo naturale.

  • circuit training esercizi
  • a chi serve davvero un circuito di allenamento

Circuit training esercizi

Spesso quando sento parlare di circuit training da parte di culturisti,sorrido. Ma non perché questo sistema di allenamento non possa avere un senso anche nel bodybuilding, e più avanti vi spiegherò i motivi, ma perchè mi ricorda certe discipline amene, come il functional training il cross fit e cose del genere.Queste discipline possono divertire, ed interessare tanta gente che non ha vere ambizioni di enormità muscolare, ma i culturisti devono stare alla larga da queste mode.

Allora parliamo ora di un circuito di allenamento che possa essere applicato al bodybuilding. In genere questi circuiti trovano la loro applicazione in programmi di fitness, ed hanno sempre lo scopo di dimagrire e calare di peso, cercando di stimolare un po tutti i muscoli del corpo. Per funzionare funziona certo,ma non garantisce un corpo realmente modellato dal punto di vista muscolare, inoltre bisogna sempre considerare che qualunque forma di allenamento, deve avere di base una nutrizione adeguata, ed anche, aggiungo una integrazione specifica.

A chi serve davvero un circuito di allenamento

Dunque per quanto riguarda gli esercizi nel circuit training, allo scopo si usano vari esercizi da palestra, sia con i pesi che con macchine, e non raramente vengono anche inseriti esercizi a corpo libero e lavori cardiovascolari. Insomma un miscuglio di tanti esercizi diversi.Se nel fitness tutto questo ha un senso, non la ha però nel culturismo, ove lo scopo primario è aumentare la massa muscolare in senso globale.

Per aumentare la massa muscolare occorre lavorare in senso selettivo per ogni gruppo muscolare, ed usare esercizi specifici che isolano il muscolo. Inoltre anche i carichi e le ripetizioni dovranno essere calibrati. Non ultimo il fatto che in genere le tabelle con i circuiti sono ripetute varie volte la settimana, anche tre o cinque volte, e questo nel culturismo sarebbe un grosso ostacolo perché i muscoli non avrebbero i tempi fisiologici di recupero e crescita (supercompensazione muscolare).

Infatti nel vero culturismo naturale, e secondo le teorie di master wallace, i migliori risultati si hanno con le sedute di allenamento in mono frequenza, e non multifrequenza, l'esatto opposto delle schede di circuiti di allenamento. ma esistono casi che anche nel culturismo, sarà opportuno e logico adottare tabelle di allenamento in multi frequenza e con vari esercizi combinati.

Tutto questo trova applicazione nei soggetti neofiti che devono iniziare a muovere i primi passi nel culturismo. In questi casi inserire vari esercizi base a circuito, con un volume di lavoro basso, è la cosa migliore per un principiante. esistono poi contesti particolari ove questo si può fare anche in soggetti avanzati, ma con un volume di lavoro maggiore. Nel nostro sistema mws, troverete tutti questi principi applicati al meglio, e provati sul campo da anni e su migliaia di praticanti. Non esitate a venire con noi. Chi vuole avere come guida on line il maestro master wallace, ora può farlo con il grande successo del coaching on line.

QUI TROVI IL COACHING ON LINE DI MASTER WALLACE

Generic 2

Potrebbe interessarti