scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Il nuoto e il fisico pregi e difetti

Il nuoto e il fisico pregi e difetti

Come abbinare il nuoto e palestra per costruire muscoli

Il nuoto e il fisico, ovvero il fisico del nuotatore è per molti un simbolo di perfezione. E il nuoto è uno sport che richiede un’ottima resistenza muscolare associata ad una resistenza aerobica di pari grado. Per questo motivo quando ci si allena in palestra bisogna concentrare l’attenzione sullo sviluppo della resistenza muscolare dei grandi muscoli del corpo. In questo articolo leggeremo l'importanza del bodybuilding naturale per aumentare le performance nel nuoto.

  • Perché il nuoto;
  • La gravità in piscina e in palestra
  • Scheda allenamento Nuoto-Palestra

Perché il nuoto

Il discorso della resistenza muscolare vale soprattutto per il fondo ed il mezzofondo, mentre l’incremento della forza muscolare è invece da considerarsi un fattore predominate nell’allenamento dei velocisti. Stabilire l'esatto numero di serie e ripetizioni durante l'allenamento in palestra è fondamentale per ottimizzare i risultati della vostre sedute al fine di aumentare la forza muscolare e o la resistenza muscolare. 

Solitamente, nella prima fase della preparazione, preferiamo allenare la componente resistente, ed è per questo che i carichi devono essere contenuti, mentre il numero delle ripetizioni è elevato. Detto questo, un ragazzo che aspira ai fisici stupendi dei nuotatori deve abbinare la piscina all'allenamento con i pesi.

La gravità in piscina e in palestra

Va detto che in teoria e anche in pratica sono due discipline in antitesi, ove nell'una l'assenza di gravità fa parte della natura stessa dello sport, ( cioè si galleggia), mentre nell'altra la gravità viene usata nela sua più intima potenza, ovvero sollevando oggetti pesanti o relativamente pesanti.

Molti ragazzi e ragazze guardando i campioni di nuoto e le campionesse si iscriveranno in piscina per emularli e per ottenere un fisico da extraterrestre. Bene, nulla di male. Ricordate però che i muscoli si costruiscono con l'allenamento ai pesi, quindi integrate gli allenamenti in piscina alla palestra. Bastano 3 workout alla settimana distanti tra loro effettuati nei giorni senza piscina.

Scheda allenamento Nuoto-Palestra

In una ipotetica scheda di allenamento per la piscina, dovrete comunque stimolare tutti muscoli del corpo, perchè nel nuoto tutte le zone muscolari entrano in azione. Gli esercizi da palestra dovranno essere eseguiti in gran parte in regime ad alte ripetizioni, ma qualche serie anche a basse ripetizioni, per favorire l'esplosività muscolare, come sopra detto.

I muscoli addominali lavorano molto in piscina, quindi potete anche saltarli in palestra concentrandovi nei pesi e nello sforzo dei muscoli., o al massimo fare poche serie di crunch per addominali. A fine allenamento qualche minuto di allungamenti muscolari senza forzare troppo, sono sempre utili. Nelle schede del sistema mws troverete oltre all'allenamento completo di tutto il corpo, anche una integrazione di sostanze naturali anaboliche e in grado di dare forza e resistenza.

sistema mws di allenamento con i pesi
Leggi articolo