Easydive
scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Lo sviluppo dei polpacci le migliori strategie

Lo sviluppo dei polpacci le migliori strategie

Consigli utili di master walalce che vanta polpacci pazzeschi

Lo sviluppo dei polpacci è spesso un punto debole di molti culturisti, anche agonisti e professionisti, i quali nemmeno con l'uso dei farmaci dopanti riescono a rimediare a tale mancanza di sviluppo, e ricorrono alle iniezioni di sinthol ma è una finzione grottesca e inutile.

  • Come sviluppare i polpaccI
  • Il ruolo della genetica
  • Consigli utili.

Come sviluppare i polpacci

Se non volete che i vostri calzini cadano continuamente, dovete fare il vostro dovere di uomo per cercare di svilupparli al meglio.È noto che i ballerini di danza classica, diciamo di un certo livello, hanno grossi polpacci, a volte così enormi da sembrare sproporzionati. Essi li sollecitano incessantemente e tutti i giorni con movimenti a corpo libero, e soprattutto tanti salti pliometrici (connessi ai passi di danza) e isometrie (quando stanno sulle punte). Tutto questo ci fa capire che i polpacci vanno attaccati da varie angolazioni e range di ripetizioni variabili, sia pesanti con grossi carichi, che leggere.

Il ruolo della genetica

Alcuni individui si ritrovano senza fare nulla già dotati di grossi polpacci densi, carnosi e con una attaccatura alla tibia lunga e piena. Ovviamente questi individui sono avvantaggiati, e spesso anche allenandosi a casaccio, e senza alcuna logica di recupero e di abbinamento muscolare, migliorano tantissimo. Il palestrato medio o chi è invece sfortunato dal punto di vista della genetica dei polpacci, deve invece lavorare al meglio, con i giusti programmi e strategie di allenamento. Lo scopo è sviluppare quanto più possibile il muscolo dei polpacci, nei limiti del suo potenziale genetico, e molti rimarrano stupiti di quanto possono davvero progredire.

Consigli utili

Ecco allora 5 regole base da eseguire durante gli esercizi per polpacci:

  • Iniziare sempre con serie pesanti: l’ideale è un piramidale inverso, cioè partire da un peso da circa 3-5 reps e poi di serie in serie scalare sino ad arrivare alle 20-25 reps;
  • Il calf machine a ginocchia tese e bloccate è il migliore in assoluto. Il calf da seduto allena il muscolo soleo, muscolo che ha la sua importanza ma inferiore rispetto al gastrocnemio, quindi iniziate sempre con il calf machine e lasciate quello da seduto per ultimo;
  • Una cosa fondamentale per avere grossi polpacci è il range di movimento che deve essere il più ampio possibile, specie nella fase eccentrica. Scendete giù tutto, importantissimo nelle ultime ripetizioni in grande acidosi muscolare, è questo che stimola l’igf-1 e sviluppa nuove cellule muscolari definitive;
  • Usate scarpette piatte e morbide, non con il tacco rialzato e rigide. Assolutamente controindicati gli scarponi tipo militare, sono cose da copertina di FLEX, ad effetto sì, ma nella realtà senza senso;
  • Allenateli solo una volta a settimana ma molto, molto duramente. Però durante la settimana stessa nulla vieta di tenerli pompati con attività aerobiche (corsa, cyclette).

Forza allora e diventate uomini a cui non cadono i calzini, come master wallace.

Con il manuale gambe wallace, oltre allo sviluppo delle cosce, avrete anche il meglio e saprete tutti i segreti per lo sviluppo dei vostri gastrocnemi.

manuale gambe wallace
Leggi articolo