scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
IL mal di schiena dopo la palestra

IL mal di schiena dopo la palestra

Un problema frequente che colpisce chi si allena regolarmente in palestra

Non di rado, molti frequentatori della palestra, sia i praticanti di fitness che di bodybuilding, hanno problemi di schiena, o durante gli allenamenti stessi, oppure nelle ore e giorni successivi all'allenamento. Per migliorare il corpo conta anche mantenere uno stato di salute ottimale, ed evitare gli infortuni muscolari e articolari.

  • mal di schiena dopo lo squat
  • prevenzione dei problemi di schiena in palestra

Mal di schiena dopo lo squat

Se dovessi citare due esercizi che più causano infortuni muscolari o dolori alla schiena post allenamento, direi lo squat e lo stacco da terra con bilanciere. Questi due esercizi seppure molto efficaci per aumentare la forza e la massa muscolare globale, sono molto complessi, e pochissimi sanno eseguirli al meglio.

Il fatto è che se sono eseguiti male, la zona lombare o meglio la bassa schiena, sarà soggetta a lesioni anche gravi come ernie o lesioni discali, mentre nella migliore delle ipotesi, forti contratture e stiramenti, che letteralmente bloccano l'infortunato, non solo per i futuri allenamenti in palestra, ma anche nella normale vita quotidiana e i movimenti naturali come il camminare e piegare la schiena

Un po come il classico colpo della strega, infortunio molto comune che capita anche ai sedentari che nemmeno si allenano in palestra. Allora cosa fare per evitare questi problemi? Ci sono alcune strategie di base che dovete capire bene.

Prevenzione dei problemi di schiena in palestra

Il mal di schiena dopo la palestra può avere solo due spiegazioni, di cui una diciamo fisiologica e l'altra patologica. Se un work out per le gambe è fatto bene, con un volume di lavoro sufficiente, ed una varietà di esercizi di isolamento, oltre allo squat ed alla pressa a 45 gradi, ebbene è perfettamente normale che la zona lombare il giorno dopo sarà affaticata e un po dolorante.

Il normale recupero muscolare ed ipercompensazione richiede vari giorni, e i sintomi miglioreranno giorno dopo giorno. Chi si allena da anni nel culturismo, conosce perfettamente queste sensazioni tipiche, ed anzi, si impara ad amarle perché fanno parte dello stile di vita del vero culturista naturale.

Ma se di base esiste una patologia alla schiena, di qualunque natura, e dopo il work out i dolori sono lancinanti e si è nella quasi impossibilità di muoversi, ebbene è un altra storia. In questi casi l'unica soluzione è sospendere gli allenamenti ed andare dal medico per una diagnosi, magari con l'uso di una tac.

In line generale, ed ammesso che non avete patologie pregresse, i consigli per evitare problemi alla schiena sono relativamente semplici. Il primo consiglio è di imparare la corretta esecuzione degli esercizi, dallo squat alla pressa a 45 gradi, ed anche in particolare lo stacco da terra con bilanciere ed il rematore con bilanciere.Con esecuzioni scorrete oltre ad allenare male i muscoli, rischiate l'infortunio.

Il secondo consiglio è quello di non usare carichi troppo pesanti e fuori dalle vostre possibilità. Anche in questo caso lavorerete solo di forza nervosa, e senza controllo muscolare, rischiando ancora una volta di farvi male. Se volete sapere tutto, ma davvero tutto sul completo allenamento delle gambe in tutta sicurezza ed efficacia, il mio manuale speciale per l'allenamento delle gambe è quello che cercate da sempre.

MANUALE GAMBE WALLACE

Potrebbe interessarti