scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Master Wallace e lo stacco da terra con manubri: trucchi e suggerimenti

Master Wallace e lo stacco da terra con manubri: trucchi e suggerimenti

Un esercizio fondamentale del bodybuilding naturale

Lo stacco da terra con bilanciere, possiamo definirlo un icona del power lifting, mentre nelbbodybuilding non riscuote lo stesso fascino fra i giovani, come invece altri esercizi quali la panca piana, di fatto hanno.

  • stacco da terra con manubri
  • un esercizio tecnicamente difficile

Stacco da terra con manubri

Stante la difficoltà tecnica dello stacco da terra classico, molti lo sostituiscono con la versione con i manubri, ma non è la stessa cosa. Semplicemente con i manubri non è possibile usare lo stesso carico dello stacco classico con bilanciere, inoltre anche il movimento e le angolazioni, non sono le medesime.E nemmeno è facile coordinare le bracia durante lo stacco dato che sono libere, e non trattenute dalla traiettoria forzata che si avrebbe impugnando un bilanciere.

Tuttavia usare i manubri per lo stacco da terra ha un senso se saranno usati per delle varianti minori quali il mezzo stacco e lo stacco rumeno, noto anche come stacco a gambe tese. In realtà anche se si parla di gambe tese, non dovranno esserlo totalmente, ma dovranno stare leggermente flesse.Questo per evitare infortuni ai muscoli femorali senza inficiare l'efficacia dell'esercizio.Ma rimane imperativo e d'obbligo, imparare comunque lo stacco da terra classico.

Un esercizio tecnicamente difficile

Se lo stacco da terra con manubri è meno pericoloso e facile, lo stacco da tera classico è invece difficile e complesso nella sua esecuzione, ed in palestra si vedono molte esecuzioni sbagliate e potenzialmente pericolose. L'errore che fanno quasi tutti è quello di piegare e fare strisciare il bilanciere sulle cosce in fase di discesa. Inoltre anche la partenza da terra, non ci si piega abbastanza di gambe, e non si sfrutta la spinta di glutei e cosce allo stadio iniziale, mentre solo in un secondo momento e nella fase finale la bassa schiena e i femorali lavoreranno per tirare su il bilanciere.E sono sequenze separate, non un continuo, ed inoltre il bilanciere prima di ripartire deve sempre toccare terra.

Nelle sedute di full immersion con i miei allievi, questo è in effetti l'esercizio più difficile ed impegnativo da insegnare. Va detto che se l'esecuzione è sbagliata, ci sono alti rischi di danni alla bassa schiena, e se il carico è elevato anche ai bicipiti delle braccia che possono strapparsi. dato che non siamo dei power lifter, sconsiglio di usare carichi elevati in questo esercizio, anche se occasionalmente, dei pesi massimali e sub massimali devono essere provati per verificare il grado di forza generale.Dovrete in questo caso scaldarvi sempre molto bene, con serie leggere ad alte ripetizioni, e aumentando il carico progressivamente, sino a giungere alla vera e propria serie target di partenza effettiva della scheda.

Infatti lo stacco da terra è in grado di costruire massa e forza all'intero corpo, quasi come lo squat, anche se non dovete mai dimenticare che nel bodybuilding la maggior parte del lavoro di costruzione muscolare deve essere fornita dal pompaggio muscolare derivante dalle alte serie con tante ripetizioni.Nel nostro speciale schiena troverete schede e programmi completi per tutto l'anno, di vera specializzazione per i gruppi muscolari della schiena. Il programma potrà essere efficacemente alternato alle schede del sistema mws ogni quattro settimane.

SPECIALE SCHIENA PROGRAMMA ANNUALE

Generic 2

Potrebbe interessarti