scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Il rematore con manubrio tre errori gravi

Il rematore con manubrio tre errori gravi

Un esercizio popolare fra i giovani palestrati ma troppo spesso eseguito male

Lo sviluppo completo della schiena richiede l'esecuzione di molti esercizi data la sua complessità muscolare e cinetica, ed allo scopo vengono usati sia bilancieri, che manubri e macchine specifiche. Oggi parleremo di uno degli esercizi più noti ed eseguiti in palestra, per lo sviluppo dei muscoli dorsali.

  • rematore con manubri su panca
  • i tre errori principali del rematore con manubrio
  • lo sviluppo completo della schiena

Rematore con manubri su panca

Questo esercizio nella storia è stato reso popolare da molte foto di arnold e ron coleman, e da altri campioni, ed i ragazzi da subito hanno iniziato ad imitarli. Ma le esecuzioni degli esercizi da parte dei campioni di bodybuilding, non sono sinonimo di perfezione tecnica, e paradossalmente spesso è l'esatto contrario.

Il motivo di questa apparente contraddizione sta nel fatto che tutti i campioni sono dopati, e quindi i farmaci dopanti lavorano per i loro muscoli, a prescindere da come si allenano. In poche parole un campione può essere tale anche se si è sempre allenato malissimo dal punto di vista tecnico, ma è solo molto ricettivo ai dosaggi dei farmaci anabolizzanti.

I tre errori principali del rematore con manubrio

Detto questo, il primo errore che fanno i neofiti ed anche presunti esperti del bodybuilding in palestra nella esecuzione di questo esercizio, è il carico eccessivo del manubrio. Se il manubrio è troppo pesante, tutto lo sforzo sarà spostato sul braccio e non sulla schiena.Magari il braccio riceve appunto una forte sollecitazione, specialmente a carico del muscolo bicipite brachiale, ma la schiena ed i particolare il muscolo gran dorsale sarà attivato solo in minima parte.

Quindi evitate di fare come i ragazzini che usano manubri da 50 chili per fare i fenomeno da baraccone con esecuzioni penose e inutili. Usate un carico gestibile e che permette un ottimo controllo muscolare. Possono anche andare bene 20 chili o anche meno. Il secondo grande errore è la non consapevolezza che il braccio è solo un gancio ed è la schiena che tira.

Questo è un principio mentale che vale per tutti gli esercizi di trazione per la schiena. Anche se usate un carico non pesante e ben gestibile ( e cosi dovrebbe essere sempre), se non riuscite ad isolare la schiena dal braccio, tutto sarà quasi vano. Ovvio che il braccio in sinergia lavora, ma il vero segreto e scaricare il meno possibile la trazione sul braccio ( che deve essere solo come un gancio, lo ripetiamo) e concentrarla sulla schiena.

Il terzo errore è la mancanza di logica nella composizione della scheda di allenamento per la schiena. In genere sono caotiche e mischiano gruppi muscolari diversi e a volte antagonisti, tipo i muscoli tricipiti. Ci vuole invece una unica scheda che unisca in quella giornata i muscoli di tirata e nessun altro.

Lo sviluppo completo della schiena

Il rematore con manubrio è solo uno fra i tanti esercizi necessari per lo sviluppo completo della schiena, ivi inclusi il muscolo trapezio e lombare. Certi esercizi fondamentali come lo stacco da terra con bilanciere o il rematore con bilanciere, vanno imparati davvero bene, e credete nella mia carriera ho visto pochissime persone eseguirli al meglio, anche sotto la guida di presunti pseudo istruttori.

Con il sistema mws voi avrete la certezza di allenare non solo la schiena ma l'intero fisico con logica ed efficacia. E per i più esigenti esiste lo speciale schiena wallace, che vale per tutto l'anno, e si può alternare ogni quattro settimane con il sistema mws stesso.

speciale schiena

Potrebbe interessarti