scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Oltre agli esercizi, altri consigli su come fare gli addominali

Oltre agli esercizi, altri consigli su come fare gli addominali

Linee guida per il tuo allenamentoe un addome scolpito

Come fare gli addominali a volte può diventare un problema. Sono molti gli esercizi utili a questo scopo ma spesso non sono così efficaci come si pensa, poiché questi lavorano solo sulla superficie della pancia e i risultati alle volte, potrebbero non essere visibili. È necessario iniziare con un allenamento abbastanza impegnativo, ma per avere un busto scolpito, lo sforzo potrebbe essere maggiore.

  • Come allenare al meglio gli addominali
  • Sport adatti allo sviluppo degli addominali 
  • Il ruolo del crunch

L’allenamento adatto per sviluppare gli addominali

Per iniziare a tonificare il busto e costruire una base che protegga la zona interessata da infortuni, è bene studiare delle alternative al classico metodo supino che tutti almeno una volta nella vita, abbiamo effettuato. Ogni esercizio di questo tipo che andremo a proporre va effettuato per serie, almeno tre, con degli intervalli di quarantacinque secondi. Il risultato sarà un leggero bruciore della zona superiore, inferiore e obliqua.

Per effettuare questi esercizi ci si potrà servire del tappetino ma anche di tanta forza e pazienza. Vi è la mossa del delfino, affondo con torsione, slittamento dell’anca e il sollevamento delle gambe. Sono tutte varianti utili per ottenere dei risultati. 

Come fare gli addominali con altri sport?

Non solo gli esercizi aerobici sono utili a scolpire il nostro addome. Se non si vuole passare il proprio tempo con il tappetino e in solitudine, una buona alternativa,per chi non ha ambizioni di avere un corpo grosso e scolpito, diciamo da culturista per allenare gli addominali è il nuoto. Questo, oltre ad essere uno sport adatto a tutte le età, ed anche donne e bambini, e soprattutto piacevole da praticare, se viene eseguito costantemente può beneficiare al corpo, senza pretendere, lo ripetamo corpi da super uomo tipici del bodybuilding.

In piscina anche questi muscoli lavorano, insieme ad altre parti del corpo, a patto che questi siano precisi e costanti. Gli addominali centrali, bassi e alti sono i muscoli sollecitati, basterà praticare dorso e stile libero ed eseguire movimenti rotatori per avere un completo movimento utile.

Gli stili che vengono praticati a nuoto sono diversi e ogni muscolo lavora in modo equilibrato con gli altri. Si tratta di uno sport stancante poiché si lavora in acqua, anche se non sempre tutto questo si sente subito. I benefici sono a lungo termine e a volte ci si trova con buoni risultati senza accorgersene.

Come fare gli addominali con il nuoto? 

Gli stili sono tanti e uno dei più efficaci è proprio il libero, insieme ad altri ovviamente. Se prendiamo ad esempio il dorso, questo, essendo praticato a pancia in su, prevede uno sforzo maggiore per la zona che deve lavorare. In questi casi è bene servirsi di tavolette da nuoto da impugnare a seconda dell’allenamento che si decide di fare per scolpire la tartaruga.

E il running?

Anche il running può essere utile al nostro scopo. Si sa che questo sport porta moltissimi benefici alle gambe e ginocchia ma anche la parte che ci interessa non viene tralasciata. Gli esercizi più utili a mantenere gli addominali scolpiti in questo caso, sono è il russian twist. Questa disciplina è importantissima per gli obliqui. È bene eseguirlo alternando la parte alta a quella bassa.

Per allenare la parte alta degli addominali è importante sedersi a terra mantenendo le gambe flesse e puntando i piedi a terra. In questo caso la schiena sarà inclinata a quarantacinque gradi e la torsione deve essere eseguita a destra, facendosi forza con il braccio, che accompagnerà il movimento. Può essere eseguita una torsione anche verso sinistra.

Se si preferisce allenare la parte bassa invece, è necessario sdraiarsi in posizione supina, piegando le ginocchia ad angolo retto, tenendo i piedi sollevati da terra. In questo caso si esegue la torsione verso il lato e le ginocchia vanno alzate verso sinistra e verso destra, in totale alternanza. È bene ricordare di tenere spalle, braccia e schiena sempre aderenti al pavimento. 

Il crunch e gli addominali: è davvero utile?

Il crunch è l’esercizio più adatto agli addominali e si tratta dell’alternativa più semplice e meno faticosa. Poiché i risultati in questo caso sono molto più lenti, per scolpire gli addominali è bene eseguire questa manovra ogni giorno e associare lo sforzo fisico ad una buona dieta. 

Questi esercizi non agiscono sul grasso in eccesso ma vanno sempre associati ad un allenamento completo per ottenere dei risultati.

TUTTI GLI ARTICOLI DI MASTER WALLCE SUGLI ADDOMINALI

Potrebbe interessarti