Easydive
scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Nel dimagrimento meglio la corsa lenta o gli sprint ?

Nel dimagrimento meglio la corsa lenta o gli sprint ?

Due modi diversi per perdere grasso

Per il dimagrimento è meglio la corsa lenta o veloce? Io dico sempre che l'importante è correre comunque. La corsa è molto più efficace della bicicletta e delle camminate ai fini dello smaltimento calorico e stimolazione metabolica, quindi a meno che non abbiate particolari problemi alla schiena o ginocchia, il consiglio è di correte, ma a quale intensità? In questo articolo parleremo di:

  • corsa lenta e veloce: pro e contro;
  • l'allenamento in palestra e la corsa
  • la strategia migliore per dimagrire

Corsa lenta e veloce: pro e contro

Ma non siamo maratoneti, siamo bodybuilders, e sia che cerchiamo l'enormità o un non meno importante stato di forma fisica, dobbiamo fare le cose per bene. Allora ecco alcune dritte dette dal vostro Guru natural Master Wallace, che in quanto a super fisico scolpito ne sa a pacchi, e lo dimostra ogni giorno con le sue foto sempre aggiornate.

La corsa veloce comporta un maggiore consumo di zuccheri rispetto ai grassi, ma una maggiore stimolazione metabolica post corsa e un maggiore consumo calorico a parità di tempo con la corsa lenta. La corsa blanda comporta un maggiore consumo di grassi, ma richiede più tempo per smaltire abbastanza calorie e stimolare il metabolismo basale. 

Gli scatti potenti al 100% della potenza sono quelli che stimolano maggiormente la termogenesi e il metabolismo basale, ma stressano moltissimo il sistema muscolare, tendineo, surrenalico (viene emessa adrenalina e cortisolo in quantità industriali), inoltre se non si è allenati a tali performance, il rischio di strappi muscolari e contratture è molto alto. Allora che fare?

L'allenamento in palestra e la corsa

Dato che anche un allenamento di bodybuilding è molto importante per stimolare e mantenere la massa magra e il metabolismo basale, risulta evidfente che associare i pesi alal corsa può essere molto dura, e i rischi di cadere in stati di sovrallenamento cronico sono reali.

Il vero segreto è abbinare tutto in una strategia logica e adatta ai vostri attuali livelli fisici. Un neofita non può avere i volumi di allenamento di un atleta veterano e che probabilmente ha molta più massa muscolare addosso.

La strategia migliore per dimagrire

Conviene associare una forma di lavoro cardiovascolare blando dopo il work out con i pesi in palestra, mentre una volta a settimana, in quanto l'ossidazione dei grassi è ai massimi livelli possibili. Poi si può fare un lavoro ad alta intensità di scatti veloci in pista o al parco.

Fate questo lavoro sempre lontano dal giorno di allenamento delle gambe. Ad esempio se le allenate il venerdi, fate gli sprint il martedi. Nelle schede mws troverete oltre ad un logico e progressivo programma di allenamento, anche le forme di aerobica consigliate in base al vostro livello e stagione. Inoltre troverete anche una completa integrazione anti catabolica e lipolitica.


Leggi articolo