Easydive
scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Esercizi gambe nel bodybuilding i 5 migliori

Esercizi gambe nel bodybuilding i 5 migliori

Quali sono gli esercizi più efficaci per lo sviluppo della massa nelle gambe?

Se credete che per allenare le gambe e fornire il giusto stimolo anabolico, un esercizio vale l'altro, ebbene le cose non stanno affatto in questo modo ed ora capirete perché. Fidatevi di un uomo che ha 75 centimetri di gamba, ben definita e separata ok? Ovvero fidatevi di master wallace.

  • Quante volte allenare le gambe
  • Lo squat
  • La pressa a 45 gradi
  • Il leg extension
  • Gli affondi
  • Il leg curl in piedi

Quante volte allenare le gambe

Prima di sapere quali sono i migliori esercizi per le gambe nel bodybuilding, bisogna capire che non potete allenare le gambe più di una volta a settimana, ovvero dovrete allenarle in monofrequenza e non in multifreiquenza.

Chi dice di allenare le gambe più volte a settimana, è certamente un dopato oppure un secco incompetente. Un allenamento per le cosce fatto come si deve e che include tutti i muscoli delle gambe, richiede più di una settimana di recupero, sia in termini di sintesi proteica e super compensazione, che dal punto di vista nervoso ed ormonale.

Solamente i neofiti della palestra, che si alleneranno con un ridotto volume di lavoro iniziale, potranno addotare una scheda di allenamento in multifrequenza, per poi passare ad a una scheda di allenamento in monofrequenza nel giro di pochi mesi, ed il sistema mws è proprio basato su queste logiche.

Lo squat

Questo esercizio è il migliore in assoluto, e già da solo sarebbe sufficiente per un ottimo sviluppo dei quadricipiti. Il vero problema di questo esercizio è che in pochi lo sanno eseguire al meglio, e necessita di molta elasticità a livello delle caviglie e bacino. Non usate pesi pesanti a scapito di una corretta esecuzione, non servirebbe a nulla.

La pressa a 45 gradi

Immediatamente dopo lo squat, questa macchina per l'allenamento delle gambe, è il più efficace, ed insieme allo squat, costituisce una formidabile accoppiata anabolica e metabolica. Anche in questo caso non dovete usare carichi immani, ma controllare bene il movimento che deve essere completo e non parziale come spesso si vede fare. Famoso un video di ron coleman che spingeva oltre mille chili, ma scendeva solo di un quarto rispetto alla intera discesa. Inutile.

Il leg extension

Molto ritengono questo esercizio utile per la massa delle gambe a non è così. In realtà serve solo a sviluppare e modellare il muscolo vasto interno, quel muscolo a forma di goccia che sta vicino al ginocchio.Utile anche per aumentare la stabilità delle ginocchia nello squat e nella corsa in generale. Va sempre fatto dopo squat e pressa, mai prima, se non in casi particolari.

Gli affondi

Un esercizio difficile, che esiste in molte versioni, sia con manubri che con bilanciere, sia camminando che stando fermi sul posto. Bisogna scenedre molto, oltre l'angolo di 90 gradi formato da tibia e piede, ed anche in questo caso richiede molta elasticità di caviglia. Comunque ottimo per stimolare la coscia e i glutei.

Il leg curl in piedi

Questa versione è molto più efficace della versione da sdraiati, per il semplice fatto che il muscolo rimane sempre in tensione data la postura in piedi, ove la gravità agisce costantemente. Quando si è sdraiati invece, nel corso dell'esercizio ci sono dei punti morti ove la tensione muscolare cala di molto. Purtroppo oggi questa macchina è smepre più rara, sostituita da versioni moderne ridicole quanto inefficaci.

Nel sistema mws potrete allenare l'intero fisico al meglio, gambe comprese, con una successione di esercizi e serie logica ed efficace, quanto progressiva nel tempo e negli anni. E funziona.