Easydive
scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Il petto separato ecco le strategie che funzionano

Il petto separato ecco le strategie che funzionano

Un petto definito e separato è la meta finale in relazione alla costruzione della massa nei muscoli pettorali

Se lo scopo principale di un culturista ambizioso è quello di portare tutta la muscolatuta del corpo a livelli esagerati, ebbene anche la separazione muscolare ha il suo senso, come tocco finale alla opera dello scultore del corpo umano. E un petto separato, rientra in queste mete finali. vediamo di capire bene le strategie migliori in questo senso per la definizione dei muscoli pettorali.

  • lo spazio tra i pettorali
  • esercizi per il petto esterno
  • il pettorale interno
  • i migliori allenamenti per i muscoli pettorali

Lo spazio tra i pettorali

Va precisata subito una cosa importante. La forma dei muscoli pettorali è determinata geneticamente, sia come ampiezza dei muscoli che come distanza fra essi. Inoltre anche la forma della cassa toracica e delle clavicole, incide sull'aspetto estetico finale.

Quello che noi possiamo fare, ed è comunque importante, è agire sul massimo sviluppo muscolare possibile, e definire poi la muscolatura al meglio dellel possibilità naturali.

Esercizi per il petto esterno

In genere si tende ad allenare i muscoli pettorali pensando ad una parte esterna ed una interna, anche se dal punto di vista anatomico non è proprio così scontata la questione.

Comunque di fatto esistono esercizi che tendono a dare tensione in diverse zone muscolari, con maggiore o minore enfasi sulla parte esterna interna oppure bassa-alta. Per la parte esterna i migliori sono le spinte su panca piana con bilanciere o manubri a presa larga e le croci con manubri, sempre su panca piana.

Il pettorale interno

La parte interna dei pettorali per essere evidenziata, risente molto del livello di grasso corporeo generale. Se i muscoli sono ricoperti da troppo grasso, ebbene non si noterà alcuna separazione dei muscoli, compresa la linea centrale dei muscoli pettorali.

Inoltre serve anche una buona massa muscolare, sufficiente per riempire l'intera zona muscolare. In questa ottica di target muscolare, le croci ai cavi e il pectoral machine sono esercizi tipici per colpire la zona interna dei muscoli pettorali. Anche posare spesso fra le serie aiuta in questa senso,

I migliori allenamenti per i muscoli pettorali

Rimane comunque la base della strategia generale che è quella di sviluppare tutta la massa muscolare dell'intero fisico con un allenamento completo  e logico come volume di lavoro e recupero muscolare. Inoltre deve anche essere progressivo e adatto al livello fisico e prestazionale del soggetto.

E il sistema mws (master wallace system) è il meglio possibile per chi si allena senza l'uso del doping. Per chi ha carenze particolari nei muscoli pettorali esiste il programma annuale chiamato speciale pettorali, che può essere alternato con lo stesso mws ogni quattro settimane ad oltranza. Per avere risultati che danno soddisfazione a lungo termine in termini di massa muscolare e forza.Non esitate  e non sprecate anni inutili in palestra.

allenamento speciale pettorali
Leggi articolo