scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Diabete e massa muscolare

Diabete e massa muscolare

I culturisti naturali sono immuni da questa malattia tipica del nostro secolo?

Il diabete e la massa muscolare, sono in antitesi? E se si, allora significa che i culturisti, i quali sono dotati di più massa muscolare rispetto a chiuqnue altroi, sono immuni dal diabete?

  • diabete e muscoli
  • il ruolo del bodybuilding e della integrazione

Diabete e muscoli

Io ho 56 anni, una età a rischio per il diabete senile,ma sono tranquillo, perché lo stile di vita del bodybuilding naturale mi difende,vediamo come e perché. Generalmente il diabete viene distinto in diabete di tipo 1 o mellito, e diabete di tipo 2 o senile. Nel primo caso si tratta di casi di origine autoimmune,ovvero l'organismo stesso attacca e distrugge le cellule beta del pancreas, quelle che producono l'insulina,quindi il paziente per avere la quantità necessaria di questo ormone per vivere,deve iniettarsela quotidianamente, più volte al giorno. Le cause esatte non sono ancora conosciute,ma quello che a noi interessa maggiormente è il diabete di tipo 2, o diabete senile,in quanto è tipico delle persone sovrappeso oppure obese,in genere verso i 50 anni di età anagrafica, ma spesso compare anche prima.

In questo caso il pancreas produce insulina regolarmente,ma i tessuti non sono in grado di utilizzarla, con il medesimo e drammatico risultato del diabete mellito,ovvero un altissimo livello di zuccheri nel sangue,pericolosi e dannosi per vari organi del corpo, cuore in primis.

Cosa può fare il bodybuilding naturale ( non quello dopante),inteso come stile di vita? Molto, anzi moltissimo. L'allenamento con i pesi consuma glucosio, e migliora la sensibilità recettoriale dei tessuti muscolari all'insulina, inoltre la dieta in genere scarsa di amidi ( quanto meno in chi è magro e grosso e deve solo mantenersi), e ricca di proteine e grassi,aiuta il dimagrimento (fattore chiave per il controllo della malattia) e non obbliga il pancreas a produrre troppa insulina. Va detto che la massa magra è una consumatrice vorace di glucosio, non solo durante le attività fisiche, ma anche a riposo, mentre state in poltrona o dormite. E quindi come una assicurazione contro la glicemia alta, e in definitiva contro l'insorgere del diabete. Chi usa farmaci dopanti invece, deve comunque temere il diabete, perchè i farmaci dopanti hanno effetti nefasti su vari organi interni. Inoltre, follia della follia, i campioni e gli agonisti,usano addirittura insulina esogena per sviluppare la massa muscolare, sfruttando le sue potenti capacità anaboliche. Ma questo li rende simili ai malati di diabete, e pongono le basi per un vero e proprio diabete.

Il ruolo del bodybuilding e della integrazione

Diabete e muscoli dunque sono incompatibili.I culturisti si sa, sono anche dei voraci consumatori degli integratori, almeno io, lo sono da sempre, e din questo senso esistono integratori utili per la prevenzione del diabete, e potremo citare, fra i tanti, l'acido lipoico e il cromo. Va detto che questi integratori funzionano solo se il contesto e lo stile di vita del culturista sono giusti. Se uno non dorme di notte, mangia troppo, beve alcolici, allora poco possono gli integratori. Anche aggiungere una attività di tipo cardiovascolare alle sedute con i pesi, aiuta molto a prevenire il diabete, e contribuisce ad una maggiore ossidazione dei grassi e della tolleranza alla insulina.Il mio sistema di allenamento, noto come master wallace system, è strutturato al meglio per i culturisti naturali, proprio sotto tutti questi aspetti, sopra esposti, oltre che essere tremendamente efficace per sviluppare negli anni, un grande fisico naturale. Per chi vuole essere seguito a 360 gradi su tutti gli aspetti del bodybuilding, ora trova nell'abbonamento al coaching on line di master wallace quello che cercate da sempre.



QUI TROVI IL COACHING ON LINE DI MASTER WALLACE

Potrebbe interessarti