scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 € 0 €
Che preparazione serve per fare un IronMan?

Che preparazione serve per fare un IronMan?

I 4 punti fondamentali per affrontarlo

Vediamo ora il tipo di preparazione che deve essere svolto per fare un IronMan e fare in modo che la gara possa essere affrontata nel migliore dei modi senza alcun errore

  • Preparazione sulla resistenza fisica;
  • allenamento costante; 
  • esercizi in gruppi ben precisi;
  • alimentazione particolare.

Preparazione sulla resistenza fisica

Molto spesso, quando si sente parlare degli IronMan e della competizione, si suppone che la velocità sia tutto quello che serve per vincere la competizione o comunque per conseguire un ottimo risultato finale.
Questo è un errore che molto spesso si commette visto che non ci si deve basare solo ed esclusivamente su questo aspetto ma, al contrario, bisogna puntare sulla resistenza e sulla suddivisione delle proprie energie.
Essendo una competizione che vede protagonista il nuoto, la corsa e la gara in bicicletta, per prendere parte a questa gara occorre ovviamente puntare sulla resistenza fisica e non solo ed esclusivamente sulla velocità, visto che in questo caso si rischia semplicemente di stancarsi all'inizio e non riuscire a reggere lo sforzo fisico richiesto dalle diverse discipline che compongono la gara.
Sarà quindi necessario puntare parecchio sulla resistenza fisica senza però tralasciare del tutto la velocità, creando quindi un allenamento completo sotto ogni aspetto.

L'allenamento costante

Ovviamente, per poter essere sicuri del fatto che la resistenza e la velocità possano essere potenziate e sfruttate al massimo durante questo genere di gara, sarà necessario prendere parte ad una serie di allenamenti costanti nel tempo.

Ogni due giorni sarà necessario creare dei percorsi la cui lunghezza sia non eccessiva e che vede protagonista sia il nuoto che la corsa che la bicicletta.
Partendo da una breve distanza occorre allenare il proprio corpo in maniera tale che il fisico possa essere in grado di abituarsi ai diversi sforzi che si effettueranno.
Col passare del tempo occorrerà aumentare lievemente la distanza dei vari percorsi fino ad arrivare alla distanza pari a quella che caratterizza il percorso dell'IronMan.
In questo modo sarà quindi possibile rimanere ampiamente soddisfatti del risultato finale che si conseguirà durante la competizione stessa.
Inoltre occorre aggiungere il fatto che fare pesi ed altri esercizi aerobici, che rendono il corpo resistente e la muscolatura pronta ad effettuare il massimo sforzo, rientrano nell'allenamento che deve essere effettuato come preparazione per tale competizione.
Infine il riposo tra una sessione d'allenamento e l'altra non deve mai essere assente, in modo tale che il corpo non si affatichi eccessivamente.

L'allenamento in gruppo o solitario, quale scegliere?

Occorre ovviamente parlare del fatto che essere seguiti durante la preparazione per prendere parte all'IronMan rappresenta la scelta ideale visto che un allenatore offre la possibilità di ricevere dei consigli tecnici su come migliorarsi durante la fase di preparazione.

Ovviamente, qualora ci si alleni in gruppo, è bene che tutte le persone svolgano lo stesso allenamento, ovvero tutti devono partecipare alla competizione dell'IronMan in modo tale che distanze ed altri aspetti possano essere identici e si possa quindi evitare di andare incontro a delle complicazioni.
Allenarsi con un ciclista che deve competere in altri ambiti, oppure un nuotatore che deve gareggiare in competizioni differenti, potrebbe rallentare la propria preparazione per la competizione.
Pertanto sarà necessario allenarsi col giusto gruppo di persone oppure optare per una sessione solitaria, con la presenza di un allenatore, focalizzandosi ovviamente su questa disciplina, ovvero l'IronMan.

L'alimentazione ideale

Proteine e carboidrati rappresentano le sostanze nutrizionali che devono essere presenti nel proprio organismo e che consentono di ottenere dei risultati eccellenti. 

Queste due sostanze permettono una rigenerazione cellulare dei muscoli dopo che questi vengono sottoposti ad uno sforzo eccessivo.
Inoltre occorre anche parlare del fatto che quando ci si deve allenare sarà necessario cercare di svolgere la sessione stessa a stomaco vuoto, in maniera tale che si possa effettivamente imparare ad attingere energie dai grassi presenti nel proprio corpo.
In questo modo si potrà essere sicuri del fatto che, durante la competizione, le energie non vengano mai a mancare.

Potrebbe interessarti