scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Pressione arteriosa e palestra

Pressione arteriosa e palestra

La pratica del bodybuilding peggiora o migliora i valori pressori?

Generalmente si crede che solamente l'attività fisica di natura aerobica sia in grado di migliorare i valori pressori, quindi in casi di lieve ipertensione si consiglia di correre o andare in bicicletta, il che non è sbagliato anzi utilissimo. Ma anche l'allenamento con i pesi inteso come culturismo naturale e non dopante, ha i suoi benefici ed ora vedremo perché. Avvertiamo che tutto il contenuto di questo articolo è da considerarsi solamente espositivo, e la consulenza di un medico per iniziative ed informazioni al proprio caso personale è indispensabile.

  • Che cosa è la pressione arteriosa
  • Pressione sanguigna negli sportivi
  • Scheda palestra per ipertensione

Che cosa è la pressione arteriosa

La pressione sanguigna è la potenza con cui il sangue viene pompato dal muscolo cardiaco nei vasi;si chiama pressione arteriosa (PA) se si tratta di arterie, o di pressione venosa se si tratta di vene. Più sono alti i valori pressori e più gravoso è il lavoro cardiaco che a lungo termine si usura.

La pressione sanguigna valutata normale a riposo è compresa tra i 100 e i 140 mmHg di sistolica (quando si contrae il muscolo cardiaco) e tra i 60 e i 90 mmHg di diastolica (quando si rilassa il muscolo cardiaco) e viene considerata una effettiva ipertensione se vi è una pressione frequentemente pari o superiore ai 140/90 mmHg.

Una costante pressione alta porta a malattie cardiovascolari e cerebrali, come infarti ed ictus, ed anche aneurismi, ma va detto che queste malattie hanno anche una forte componente genetica, e non sempre uno stile di vita adeguato è in grado di evitarle, al massimo ritardarle nel tempo.

Pressione sanguigna negli sportivi

Mediamente e generalmente gli sportivi professionisti, e comunque chi si allena regolarmente in qualche forma di attività fisica, ha una pressione nella norma o più bassa. Quando il muscolo cardiaco è allenato, tende a riposo a battere più piano e con una forza pressoria più bassa.

Esattamente l'opposto rispetto a chi è sedentario e anno dopo anno, questi valori tendono ad aumentare dato che le pareti arteriose e venose tendono ad irrigidirsi. Come abbiamo detto correre o pedalare è una pratica efficace in questo senso, sia a scopo curativo che preventivo, nei casi lievi, mentre nei casi gravi occorre anche un intervento farmacologico.

Scheda palestra per ipertensione

Praticare il bodybuilding naturale, e non quello dopante che fa ammalare il cuore, aiuta a mantenere la pressione bassa per il semplice motivo che il grande afflusso di sangue ai muscoli espande e flette le vene, e questo le mantiene elastiche.

Inoltre il muscolo cardiaco stesso con i suoi aumenti di frequenza improvvisi e successivi recuperi, fra una serie e l'altra, diventa più efficiente e diminuisce a riposo i battiti esattamente come accade a chi pratica una attività fisica intensa.

Inoltre l'uso regolare e intelligente di certi integratori pompanti e anti ossidanti, contribuisce a mantenere sane ed elastiche le pareti interne delle arterie, prevenendo infiammazioni del tessuto dell'endotelio e possibili eventi trombotici.L'ossido nitrico in questo senso esplica un grande ruolo.

Master wallace ne è la prova vivente dato che dopo oltre 40 anni di allenamenti in palestra e regolari in palestra, dopo un check up completo è risultato avere il sistema cardiocircolatorio perfetto e simile a quello di un ragazzo. Vi pare poco? master vi aspetta.

SISTEMA MWS DI MASTER WALLACE
Leggi articolo