Easydive
scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
E-SHOP
Carrello (0)
Il tuo carrello è vuoto
Totale: 0 € 0 € 0 articoli nel tuo carrello

Come allenarsi per aumentare la propria massa muscolare in modo naturale e senza utiilizzare steroidi anabolizzanti

Sono troppi i ragazzi che si avvicinano al mondo del culturismo al naturale rimanendo poi vittime dell’altrui disinformazione e incompetenza; così come sono troppi i giovani che si lasciano abbindolare dal guru di turno, finendo vittime dei nemici naturali del bodybuilding come ad esempio il catabolismo naturale. Ma non temete: l’esperienza di Master Wallace è qui per aiutarvi ed in questo articolo troverete tutto ciò di cui avete bisogno per sviluppare un fisico massiccio senza fare uso di doping o assumere sostanze illecite. Il tutto senza cadere nell’inganno delle numerose leggende metropolitane che circolano in questo ambito: ad esempio, il fatto che si possa aumentare la propria massa muscolare senza mangiare adeguatamente, e quindi senza ingrassare. Ciò sarebbe infatti possibile solo tramite l’uso di potenti farmaci anabolizzanti; ma se questi sono i vostri intenti, allora è meglio che non proseguiate con la lettura. Se invece volete conquistare un fisico massiccio e completamente naturale, allora siete pronti ad imparare e a seguire la “Teoria del Conto in Banca di Master Wallace”, che vi permetterà di aumentare la vostra massa in maniera organica e naturale, ma soprattutto senza fare uso alcuno di sostanze dopanti!

Le misure ideali per un bodybuilder e l’allenamento progressivo

Una delle prime cose da imparare nel campo del culturismo riguarda gli standard di eccellenza che si possono raggiungere: ebbene, questi non sono quantificabili e si basano unicamente sull’impatto estetico che volete suscitare. Master Wallace, nel corso dei suoi oltre quarant’anni di allenamenti, ha imposto degli standard fisici minimali che vanno ben oltre a quelli di un comuni bodybuilder naturali; per questo non esiste persona migliore se volete conquistare un fisico degno di questo nome. Personalmente, ritengo che un braccio misurato a freddo e in contrazione non debba misurare meno di 40 centimetri, e che la misura da raggiungere si aggira sui 45; al di sopra ci sono davvero pochi eletti, tra i quali spicca il sottoscritto.

Ad ogni modo, l’unica via percorribile per tagliare questi traguardi richiede tempo ed impegno; il primo si può stimare fra i due e i quattro anni. Il secondo, invece, non avrà alcun valore se gli allenamenti che seguirete non saranno svolti a dovere, facendo attenzione al recupero muscolare ed evitando il sovrallenamento: il sistema MWS di Master Wallace si basa sulla proporzione del volume di lavoro in relazione alla vostra condizione di partenza e si può considerare quindi un allenamento di tipo progressivo. Se volete saperne di più, leggete il nostro articolo sulle misure e sui tempi di crescita per i bodybuilder al naturale.

L’allenamento per la massa, tutti i segreti svelati da Master Wallace

Che il vostro interesse sia quello di maturare un fisico da vero campione o che vi accontentiate di un onesto corpo da fitness, come abbiamo appena detto, saranno sempre e comunque il tempo e l’impegno a fare la differenza fra voi e la mediocrità. Alla base del bodybuilding naturale ci sono infatti tre semplici strategie di base da seguire: allenarsi correttamente, mangiare in maniera adeguata e assumere costantemente i giusti integratori; per quanto riguarda il primo punto, esistono ovviamente delle tecniche precise da adottare per allenarsi progressivamente e senza finire vittime del catabolismo: senza il recupero, infatti, non ha senso sperare in uno sviluppo muscolare corretto.

Se volete approfondire questo argomento e sapere non solo quante volte alla settimana dovreste allenarvi, ma anche come suddividere le sessioni di recupero dei vari gruppi muscolari, allora potete leggere il nostro articolo a riguardo. Anche il concetto di intensità e volume di lavoro sono importanti per garantire al nostro corpo lo sviluppo della massa muscolare, così come sarà fondamentale dare il giusto peso ai cicli di massa, forza e definizione che si ricollegano direttamente alla “Teoria del Conto in Banca” di Master Wallace. Se volete saperne di più, questo articolo sarà senz’altro illuminante e vi istruirà a dovere anche per quanto riguarda la differenza fra gli allenamenti in monofrequenza e in multifrequenza.

Integratori e vitamine fra verità e leggende metropolitane: quali e come assumerli?

Poche righe fa, parlando delle regole fondamentali per ogni bodybuilder naturale, abbiamo citato l’assunzione degli integratori. Molti credono, all’inizio del proprio percorso nel campo del culturismo, che gli integratori possano sortire effetti miracolosi in chi ne fa uso. La realtà è molto diversa: le uniche sostanze in grado di gonfiare i muscoli in brevissimi periodi sono gli steroidi anabolizzanti, dei farmaci illeciti e nocivi per la salute di chiunque; gli integratori simuleranno solo in minima parte questi effetti, ma in compenso - e fortunatamente - non metteranno a rischio la vostra vita.

Chiaramente gli integratori non dovranno mai andare a sostituire un’alimentazione sana a basa di cibi solidi; ma le proteine del siero del latte, la creatina monoideata oppure i BCAA ramificati possono davvero dare una mano, così come altre sostanze come la glutamina, l’arginina, la citrullina e la taurina. L’importante è documentarsi bene in quanto la gran parte degli integratori in commercio sono praticamente inutili; Master Wallace fortunatamente è qui per questo, e se volete approfondire la sua conoscenza in questo settore allora fareste bene a leggere l’articolo che ha scritto in merito.

I DOMS (dolori post-allenamento): cosa sono e perchè li avvertiamo

Uno dei problemi più comuni nell’ambito del culturismo è senz’altro quello dei dolori post-allenamento, che si identificano con la sigla DOMS (“Delayed Onset Muscle Soreness”). In realtà questa dolenza muscolare è del tutto normale nel neofita, i cui muscoli devono ancora abituarsi a determinate forme di stress. Nei bodybuilder esperti, invece, questi dolori tendono ad affievolirsi con il numero di sedute, assestandosi poi in una forma minima; nel caso dovessero continuare a farsi sentire in maniera cronica, è doveroso premurarsi che non si tratti di problemi di natura patologica oppure conseguenti a predisposizioni genetiche.

La cosa migliore da fare nel caso si sospetti qualcosa del genere è quella di rivolgersi immediatamente ad un medico. Per quanto riguarda i dolori alle articolazioni, la gran parte delle volte si manifestano in seguito all’errata esecuzione di alcuni esercizi, eseguiti magari con delle traiettorie assurde o con posture sbagliate. Se volete saperne di più du questo genere di acciacchi, seguite i consigli che Master Wallace ha raccolto per voi in questo suo articolo.

Cosa e quanto dovrebbe mangiare un aspirante culturista al naturale?

La regola del “siamo come mangiamo” vale più che mai nel bodybuilding. Se volete aumentare la vostra massa muscolare, mangiare molto sarà fondamentale; l’importante, però, è mangiare sano e pulito, stando attenti a non superare mai una certa soglia di grasso. Il processo di recupero muscolare infatti richiede parecchie calorie e molte proteine, per cui dovrete vedere ogni boccone del vostro cibo come i mattoni che andranno a costruire il vostro corpo: alimenti di natura animale, soprattutto.

Le migliori proteine provengono infatti dalla carne di manzo, dal pollo, dal tacchino, dal pesce e dalle uova; e vanno totalmente eliminati i cibi comprendenti calorie vuote come ad esempio lo zucchero bianco, l’alcol e i fritti. Non date retta ai quei guru del bodybuilding che cercano di propinarvi le proteine vegetali! Date retta a Master Wallace e leggete il suo articolo sulla dieta del perfetto bodybuilder naturale: solo così riuscirete ad aumentare e a conservare la vostra massa muscolare.

Come aumentare la propria forza in palestra

Come prima cosa, ogni culturista al naturale dovrà rendersi conto che il bodybuilding e il power lifting sono due cose ben diverse; proprio per questo allenarsi per tutto l’anno concentrandosi sulla forza fisica non ha molto senso. Dall’alto della mia esperienza, vi posso rivelare che si può tranquillamente limitare gli allenamenti per l’incremento della forza alla sola stagione invernale, accontentandosi di mantenere i risultati ottenuti nel corso del resto dell’anno. Ad ogni modo, per raggiungere tale scopo sarà necessario allenarsi adeguatamente, seguendo tutte le regole che Master Wallace ha scritto per voi in questo articolo sull’aumento della forza.

Gli steroidi per incrementare la massa: funzionano e sono legali?

Il mondo del culturismo è letteralmente infarcito di schifezze come Winstrol, Deca Durabolin e altri farmaci illegali (e dannosi per il nostro corpo) che ci si può procurare soltanto infrangendo la legge. Ma in pochi sanno che il termine “anabolizzante” non simboleggia unicamente questa robaccia, anzi, lo si può utilizzare anche per identificare alcune sostanze naturali e legali che hanno la funzione di stimolare l’anabolismo dei tessuti.

La creatina monoidrata è solo il primo esempio che mi viene in mente
, in quanto favorisce la sintesi proteica e quindi la nascita di nuove cellule staminali muscolari; ma anche l’arginina e la taurina si possono considerare degli anabolizzanti efficaci, che se utilizzati con la corretta tempistica metabolica possono addirittura simulare gli effetti delle sostanze illecite sopracitate (ma senza procurarvi danno alcuno). Se siete curiosi di conoscere la posizione di Master Wallace sugli steroidi, in questo articolo potete trovare tutto quello che cercate!

Articoli più letti di sempre