scarica l'app mobile: Download in Apple Store Download in Google Play
X
Carrello (0)
massa muscolare e ansia che fare?

massa muscolare e ansia che fare?

massa muscolare e ansia che fare?

 

Per un certo periodo della mia vita, come capita prima o poi a tutti, ho attraversato momenti difficili, anche se li ho gestiti bene, e non ho mai avuto alcuna ripercussione di natura sociale o lavorativa.

 

I problemi della vita incidono pesantemente anche sulla resa in palestra, inutile girarci intorno.Se la mente non è serena, difficimente la voglia di spingere e pompare esiste.

 

Certi pensieri ossessivi sono sempre lì, che girano a vuoto nei circuiti neuronali mnemonici del cervello, e possono creare  ansia, stomaco bloccato, tachicardie e appunto depressioni.

 

Non ho qui una soluzione certa e definitiva per questi seri problemi, come non ce l'hanno nemmeno i medici, i quali comunque sono le persone deputate alla cura di queste problematiche, sia con approcci farmacologici, che psicologici.

 

Nondimeno , sulla base della mia  esperienza di vita, maturata anche in oltre 30 anni di lavoro in strada, affrontando l'inimagginabile, e di palestra , posso darvi alcuni consigli utili.

 

In quel famoso periodo non facile psicologicamente, non ho mai comunque saltato una seduta di allenamento con i pesi, ne la corsa quotidiana nei giorni off in palestra.In pratica io mi allenavo,  e tuttora mi alleno sette giorni su sette fra pesi e corsa.

 

Quando si ha una grossa massa muscolare, è facile mantenerla, a patto che sia costruita naturalmente e non con gli steroidi sia ben chiaro.Dovete capire che anche in stato di ansia e stres, con cortisolo alto, se riuscite a fornire al muscolo almeno una volta a settimana uno stimolo anabolico, e assumete abbastanza proteine e calorie, ebbene l'anabolismo prevarrà sempre sul catabolismo, almeno in termini di conservazione di massa muscolare.

 

Se al contrario siete molto ansiosi e zeppi di cortisolo, l'inedia favorirà davvero una accelerata perdita di massa magra.

Quindi primo consiglio, se potete, allenatevi! peraltro la palestra e la corsa aumentano i livelli di endorfine e dopamina, potenti neurotrasmettitori che innalazano l'umore.

 

Venendo al problema in sè dell'ansia, l'unica soluzione definitiva sarebbe l'eliminazione della fonte o il depotenziamento dei pensieri ossessivi.La prima soluzione non sempre è possibile, altre volte si.Ad esempio se la fonte di ansia è la data di un esame a scuola, risulta ovvio che una superato l'esame, nel bene o nel male, l'ansia svanisce perchè non ha più ragione di esistere.

 

Nel caso che una moglie o fidanzata vi piantano in tronco, allora il fatto sarà permamente , e l'unica maniera di uscirne è il depotenziamento del pensiero ossessivo.Cosa significa? Sarebbe lungo ora addentrarsi nei meandri di questa tecnica, peraltro possibile in varie forme, ma sostanzialmente bisogna capire una cosa.Non potrete mai, e dico mai liberarvi di un pensiero o una idea che è radicata nella vostra memoria ( in senso negativo), cercando di non pensarci! Il cervello umano non è in grado di farlo, perchè essendo un sistema autoreferente, non può annullare il suo pensiero con il pensiero di non pensarci.Diventa un circuito eterno e invincibile, nonchè logorante e appunto creatore di ansia.

 

La chiave sta solamente nel fatto che dovete riuscire a pensare al problema, ma renderlo innocuo, cioè sempre presente si, ma inoffensivo.Come fare questo? Ogni caso è a sè, ma in linea generale si tratta di vedere la cosa non con la razionalità emotiva, ma quella oggettiva,  ed evitare di rimanere prigionieri di costruzioni mentali personali, ma che nella realtà non esistono.

 

faccio un esempio di un pensiero ossessivo basato sulla costruzione mentale irreale:

 

la mia ragazza mi ha lasciato, mi ha tradito, per me era tutto, nessuno l'amerà come me, io non potrò amare nessuna come lei, la mia vita senza di lei non ha più senso, mai più trovero una come lei, e via di seguito, sapete come funziona no?

 

E ora ecco un esempio di pensiero oggettivo basato sulla realtà:

 

Una ragazza, come ce ne sono a milioni al mondo, ha deciso di andare con un altro, come è nella sua natura, e come da sempre accade.La mia vita non è dipendente da lei in nessun modo, posso trovare tante altre ragazze, anche migliori di lei ed essere felice, se mi ha tradito era zoccola e devo ritenermi fortunato che mi ha lasciato prima,prima di avere dei figli, e cosi via!

 

Guardate che se cogliete davvero i due diversi modi di vedere le cose, la semplicità della soluzione è sbalorditiva!

 

Ovviamente io ho affrontato questo problema, mentre altri, quando riguardano questioni di salute seri, o lutti, sono ben altra cosa, ma l'importante era farvi capire la traccia per a soluzione di certi problemi minori, ma che creano comunque ansia. L'ansia non va combattuta muro contro muro, ma resa innocua, poi svanirà come neve al sole.

 

Un altro consiglio importantissimo è quello di sostenere i neuro trasmettitori deputati al mantenimento del buon umore e il pensiero positivo, fornendo all'organismo i sub strati nutritivi e molecolari per la loro produzione endogena, senza ricorrere ai farmaci, indicati solo in casi gravi e sotto il controllo di un medico.

 

Posso consigliarvi l'iperico, la griffonia, la tirosina, il triptofano, magnolia, melissa, tiglio.Aiutano a stare più sereni e si ragiona meglio. Master Wallace è con voi e vi offre il meglio del vero bodybuilding natural.

 

Non mollate mai.Fede e coraggio.

 

 

 

Generic 2

Potrebbe interessarti